martedì 13 marzo 2018

[Tag] My last 5 travels

Se frequentate il mio blog da tempo o più semplicemente mi seguite sui social, sapreste che oggi è il mio compleanno (ben 33 candeline, anche se spiritualmente ne ho la metà), ma mentre gli altri (due) anni ho proposto semplici pensieri e parole ed altresì alcune novità o cambiamenti riguardanti il blog e non solo, qui e qui, quest'anno ho deciso di proporvi un tag visto molto tempo fa sul blog della viaggiatrice Anna di Profumo di follia e di cui solo adesso, anche se non c'era nessun vincolo e non c'è tuttora (non fui nominato e nessuno poteva, il blog verrà infatti molti mesi dopo), anche perché è un post abbastanza vecchiotto (di 3 anni fa), ho deciso di "partecipare", ovviamente con alcuni miei piccoli accorgimenti. Innanzitutto è utile spiegare il tag stesso, intitolato My last 5 travels, che non vuol dire letteralmente che vi parlerò degli ultimi cinque viaggi che ho fatto, ma, riportando le parole delle creatrici ecco in che consiste questo interessantissimo tag: "L'idea di base è più o meno questa: avete a disposizione cinque viaggi, solo cinque. Dopo di che non ci saranno più né trolley da preparare né aerei da prendere, nessuna nuova meta. Insomma, quali mete scegliereste se sapeste che queste cinque destinazioni saranno le ultime che raggiungerete?". Inoltre ecco le regole, simili a tante altre, anche se non le seguirò in tutto e per tutto: 1) scegliere le 5 mete prescelte (ci sarà invece anche un bonus); 2) Taggare altri 5 bloggers e comunicare loro il tag (non taggherò nessuno, tutti sono liberi di partecipare, anche se a chi deciderà di partecipare chiedo di essere almeno citato come "fonte"); 3) Condividere il proprio post sui social (facebook, twitter ecc.) con l'hashtag #mylast5travels (questo invece lo seguirò). Infine però e prima di partire un presupposto importante, io nella mia vita ho viaggiato prevalentemente, tra gite, vacanze e controlli medici, in Italia, l'unica escursione estera è stato quando sono andato due volte a San Marino, e quindi le tappe che mi sono prefissato di raggiungere o anche solo assaporare in questo post, e in cui credo non andrò mai, sono state da me scelte soprattutto grazie ad esperienze cinematografiche che altro, tuttavia non del tutto.

GIAPPONE
Ho detto spesso (anche in molte recensioni di film orientali o di film ambientati da quelle parti) di esser sempre stato molto affascinato
da questo mondo strano, quasi surreale ma assolutamente vero, perché esiste davvero, alcuni ci sono andati e sono anche tornati,
anche se son sicuro che alcuni di essi avrebbero voluto rimaner lì per sempre. Perché anch'io come loro,
da amante di manga e cartoni animati (e di paesaggi poetici), resterei lì anni solo per visitare tutti i bellissimi paesaggi,
gli angolini, negozietti e quant'altro che il Giappone ha da offrire. Inoltre credo che sarebbe stato facile per me approfittare dell'occasione
(se nel caso fossi ricco da fare schifo) anche per farmi un giro in Cina, Corea del Sud e Singapore.

PARIGI
Da piccolo mio padre mi parlava del Lussemburgo e di quella sua strana lingua a metà tra il tedesco e il francese,
e siccome avevo (e ho adesso) parenti che venivano a farci visita, dalle scuole medie ho cominciato a studiare il francese.
Ma poiché la rivoluzione francese mi affascinava ogni volta che la studiavamo e poiché ne sentivo spesso parlare benissimo,
è cresciuta in me la voglia di saperne sempre di più, tanto che ho sempre avuto in testa di fare una visita alla Tour Eiffel, Notre Dame,
Moulin Rouge, il Louvre, le Champs-Élysées e perché no un giretto anche a Disneyland

AUSTRALIA & NUOVA ZELANDA
Qui subito non mentirò, anche perché nell'Outback australiano non metterei mai piede (non vorrei incontrare certi pazzoidi assassini),
ma la passione per questi due paesi (soprattutto per la seconda, perché nel primo paese ci andrei perché si vive bene
e per vedere i canguri e tutti i marsupiali nel loro habitat naturale) è specialmente nata in ambito cinematografico grazie a tantissimi film
che hanno girato proprio in queste meravigliose e straordinarie ambientazioni, uno su tutti Il Signore degli Anelli, semplicemente stupendo

STATI UNITI D'AMERICA
Credo sia il sogno di tutti, anche se ultimamente e fino a quando ci sarà Trump è meglio stare alla larga, quello di andare in America,
ebbene è davvero vasta per visitarla tutta in una vita, ma di certo prendendo ad esempio la mitica Route 66
(e percorrerla tutta in moto come Jack Kerouac sarebbe davvero bellissimo) le città che certamente visiterei partendo da New York sarebbero:
NY, Washington, Miami, New Orleans, Dallas, Las Vegas e per finire Hollywood

EGITTO
Come ben sapete amo la Storia di tutti i popoli, di tutti i paesi e di tutte le epoche, per cui è naturale per me aver una certa predilezione
per i paesi che la storia l'hanno fatta, e l'Egitto è uno di questi. Culturalmente poi è davvero affascinante, unico e "divino", tanto che
un tour nelle città più famose, e un giretto sul Nilo sarebbe l'ideale per conoscere a fondo un popolo millenario

BONUS
Nella mia vita c'è un desiderio "oscuro", vorrei aprire un Tiki Bar in qualsiasi isola tropicale, viverci e campare di rendita,
non fare niente dalla mattina alla sera (anche se è quello che in parte faccio tuttora) e godersi tutti i piaceri, vi pare poco?
E questo è tutto, buon viaggio a me e a tutti voi!

38 commenti:

  1. Innanzitutto tanti auguri Pietro 🎉🎊 anch'io sogno di andare in Giappone, a Parigi ma soprattutto in Australia, sono sempre stata affascinata da questo continente e i canguri e i koala sono bellissimi!😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, beh sì, sono tutte località proprio da sogno ;)

      Elimina
    2. Vanessa, i koala sono bellissimi, è vero, ma i canguri sono brutti forte sai? e anche cattivi! :)

      Elimina
    3. Effettivamente non hai tutti i torti, certi canguri menano di brutto :D

      Elimina
  2. Auguri Pietro! :) Quando ho guardato velocemente il post ero già invidioso dei tuoi viaggi, poi ho capito il senso..dei tuoi "desiderata" sono stato solo a Parigi, anche se dovrei tornarci per vedere il resto di roba che non ho visto (fra l'altro mi manca Disneyland!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...sì immagino l'invidia (in verità io lo sono), giacché il bello del Tag è confondere :D
      Beh, hai detto niente, manca la cosa più divertente ;)

      Elimina
  3. Il desiderio oscuro credo sia condiviso da moltissimi! XD
    Ancora auguri, Piter!! :)
    Di un ipotetico viaggio in Giappone ne stavo parlando ieri con un amico; poi vorrei vedere l'America, assolutamente... Snoqualmie in primis^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente hai ragione :D
      Grazie, il Giappone infatti è una terra magnetica, l'America altrettanto ;)

      Elimina
  4. 33 candeline :), quindi annata 1985. Poi leggerò il tuo articolo, ma non posso ritardare gli auguri: buon compleanno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie, a prestissimo allora ;)

      Elimina
    2. San Marino è veramente brutta, fidati di chi ci vive vicino :D.

      Detto questo, vediamo nel dettaglio.

      Io amo manga e anime, ma sinceramente non sono affatto attratto dalla cultura giapponese. Quindi non ti accompagnerei nel viaggio in Japan! Parigi ci sono stato in gita scolastica, ma ecco, in questo viaggio ti farei compagnia. Ho splendidi ricordi di Notre Dame e degli Champs-Elysees, nonché del Centro Georges Pompidou (meno del Louvre, ma in questo ci sono anche altri fattori extra culturali :D). Australia e Nuova Zelanda sono terre dagli splendidi paesaggi, alla Nuova Zelanda sono affezionato per via del mitico "Bad Taste" :D. Poi le ragazze Australiane sono le più belle della terra! L'Egitto mi affascinano le piramidi (spesso al centro di storie Disney degli anni '80-'90, tra viaggi del tempo, paperi e Indiana Pipps), ma mi allontanano clima e in generale località in senso turistico. L'America? In effetti è bella grandicella, New York bisognerebbe vederla (è il cuore dell'America), ma il caos mi spaventa. Un giretto per Miami non mi dispiacerebbe (nei luoghi di certi mitici film di Bud Spencer e Terence Hill!).

      Elimina
    3. Ci sono andato due volte, fidati lo so :D
      In gita scolastica a Parigi? caspita!
      Comunque non credo che andrò mai in nessuno di questi posti almeno per il momento, però sapere che qualcuno verrebbe insieme a me fa piacere ;)

      Elimina
  5. Augurissimi Pietro!
    Hai desideri di mete molto simili alle mie, aggiungerei solo Vienna, Inghilterra ed Irlanda. Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :)
      Comunque più che in Inghilterra forse in Scozia ;)

      Elimina
    2. Pietro è vero...anche la Scozia!!!

      Elimina
    3. E anche in Galles o a Nottingham, per scoprire le origini di Robin Hood ;)

      Elimina
  6. Auguri Pietro! Io tra un mese e mezzo ne faccio 34, siamo quasi coetanei. Belle mete hai scelto, io giovedì parto per lo Sri Lanka in cui voleva tanto andare mia moglie, che è affascinata dall'Oriente. Anche a me piacerebbe molto il Giappone. Vabbè ancora auguri, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, comunque qui in verità lo siamo quasi tutti coetanei :D
      Viaggio interessante, buon divertimento ;)

      Elimina
  7. Post interessante, mi sa che farò finta che mi hai taggato e che condividerò la maggior parte dei viaggi..:)
    Nel frattempo: Tanti auguri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopotutto sono location conosciute e in cui tutti una volta vorrebbero andare ;)
      Ah, e grazie per gli Auguri :)

      Elimina
  8. Prima di tutto: tanti tanti auguri!

    Secondo, ottime scelte, Parigi è l'unica vista e ci vivrei e ci torno sempre volentieri.

    Terzo: il tag impone una gran brutta scelta, cinque mete sono pochissime.

    Però, ci provo, rubandoti Giappone (nel periodo dei ciliegi in fiore), l'Australia e la Nuova Zelanda, aggiungo l'Islanda, un safari di quelli seri e ben protetti in Africa e per concludere in bellezza un bel giro tra i grandi parchi americani. Ho un po' barato, allargando le mete, ma si può, giusto? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto grazie mille e poi in effetti hai ragione, anche perché ho "evitato" tanti altri posti interessanti in cui mi sarebbe piaciuto andare, ma con Google Earth potrò comunque farlo :)
      In Africa protetto è imprescindibile :D
      p.s. Certo che si può, dopotutto ho barato anch'io con il bonus ;)

      Elimina
  9. Tanti Auguri giovine! Tutte bellissime mete che anche io sogno di visitare. In USA sono stato a New York, quindi non ho visto praticamente nulla. Bellissima.
    Condivido anche il sogno del Tiki bar, io dico sempre: voglio morire con addosso solo una waikiki, una mutanda fiorata e le infradito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ;)
      Prima di morire così però è meglio godersi quel paradiso in terra :)

      Elimina
  10. Auguri ragazzo!
    Vai gira il mondo che è tempo!

    RispondiElimina
  11. Tanti auguri :) certo che questo post mi fa sentire ancora più pantofolaio di quello che sono... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, comunque pantofolai lo siamo un po' tutti ;)

      Elimina
  12. Tanti auguri con 3 giorni di ritardo, chiedo venia!
    Belle mete! Non ne ho visitata alcuna ma non sono un gran viaggiatore. Pensa che la mia ragazza è egiziana e ancora non mi ci ha portato dopo quasi 8 anni che stiamo insieme...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non importa del ritardo, grazie comunque ;)
      Sì, davvero bellissime seppur "impossibili" da raggiungere...e che sta aspettando a farlo? il fatidico giorno? :D

      Elimina
    2. Boh? Matrimonio no perché lo faremo a Las Vegas, dove non ha valore legale in Italia, così gli avvocati si attaccano al cazzo! 😝
      Mi sa che ce la porto io a sorpresa, dovremmo pagare solo l'aereo se i parenti ci ospitano.

      Elimina
  13. Buon compleanno in super ritardissimo :) comunque bello questo tag, anche io lo avevo fatto tantissimo tempo fa ed i miei ultimi viaggi erano tutti alla ricerca dell'Aurora Boreale :) magari poterli fare davvero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa niente il ritardo, grazie comunque ;)
      Eh sì, il problema è proprio quello, che probabilmente non si faranno mai :)

      Elimina