sabato 8 agosto 2015

Tutte contro lui: The Other Woman (2014)

Tutte contro lui: The Other Woman è un film del 2014 diretto da Nick Cassavetes con protagoniste Cameron Diaz, Leslie Mann e Kate Upton. Già mettersi contro due donne può risultare fatale. Se poi le signore in questione sono addirittura tre... meglio correre ai ripari! Dovrebbe saperlo bene Mark, sciupa-femmine che si ritrova a spezzare il cuore di ben tre donne. Tra l'altro, non stiamo parlando di donne qualunque, ma di tre bellezze in grado di mozzare il fiato al loro semplice passaggio. Si tratta di Kate, Carly e Amber, interpretate dalle tre stupende donne già citate dapprima. Ma il loro fascino è direttamente proporzionale alla sete di vendetta, per cui per Mark, alias Nikolaj Coster-Waldau, l'attore danese de Il Trono di Spade (Jaime Lannister), si prospettano tempi molto duri. Con un simile intreccio amoroso, non sarà facile dipanare il bandolo della matassa. Ma tutto comincia quando Kate (Leslie Mann) scopre che il marito Mark ha una relazione amorosa con Carly (Cameron Diaz), e in contemporanea quest'ultima viene a sapere che il suo focoso amante è sposato. Le cose, però, sono ancora più complicate, perché l'uomo ha un'ulteriore fiamma, ovvero Amber (Kate Upton).

Verrebbe spontaneo pensare che le tre donne di Tutte contro lui, scoprendo delle loro rivali in amore, cominciassero a farsi la guerra. E invece no, la solidarietà femminile ha la meglio e le tre si rivoltano contro l'effettivo responsabile di questo pasticciaccio. Cioè lui. E mettono in atto una serie di piani diabolici per farlo soffrire. Incurante del film di Paul Feig (Le amiche della sposa), che ha incrinato una volta per tutte il sogno del matrimonio ideale e imprescindibile per la realizzazione di sé, Nick Cassavetes realizza l'ennesima commedia amicale e scandalosa che gira intorno a un matrimonio naufragato e al desiderio di trovare un marito a ogni costo. Emancipata, disinibita e vestita incredibilmente, Cameron Diaz è la Carrie Bradshaw di un gruppo di amiche quantomeno bizzarro, dal momento che condividono tutte e tre lo stesso uomo. Maschio disinvolto e di grande appetito, il Mark di Nikolaj Coster-Waldau, riesce meglio delle damigelle di Feig a 'imbrattare' pantaloni e abito matrimoniale, tradendo la consorte una, due e troppe volte e subendone altrettante volte la vendetta. Condivisa nell'affiche da Leslie Mann e da Kate Upton, la Diaz interpreta uno sfolgorante avvocato a cui la vita sentimentale sfugge e va dove non dovrebbe andare, verso un uomo narciso che dimentica di dirle che e' sposato. Destinata a rubare suo malgrado ogni scena in cui appare e a 'sorreggere' le forme senza tono della Upton, modella americana che prova a fare l'attrice, Cameron Diaz trova nella Mann, una spalla su cui piangere e su cui costruire una performance perfida e scatenata al punto giusto. Al momento il film non è in programmazione su Sky ma è disponibile su on demand. Voto 6,5

Nessun commento:

Posta un commento