giovedì 1 giugno 2017

Le mie personali Top Ten cinematografiche

In attesa della bella stagione e prima di entrare in modalità estiva, ovvero come è accaduto sabato scorso, così sarà da questa settimana (tenendo conto conto che domani è festa e non pubblicherò niente) fino ad agosto, le recensioni infatti saranno pubblicate solo dal lunedì al venerdì, ho deciso nonostante una sola adesione (almeno per il momento credo) di creare un evento (con il gruppo dei blogger). L'evento è ovviamente questo post, che racchiude seppur in minima parte, le principali classifiche cinematografiche possibili delle mie preferenze in chiave cinematografica, ovvero i 10 film, le 10 saghe, i 10 registi, i 10 attori e attrici preferiti. Preferiti  è bene specificare perché non vorrei di certo sminuire capolavori o grandi artisti (anche quelli nostrani), poiché tutti sanno che Audrey Hepburn o il film Ghost sono due capostipiti della cinematografia mondiale, ma siccome della prima ho visto pochissimi film e del secondo non è proprio di genere mio preferito, essi probabilmente non ci saranno. L'obiettivo è soprattutto quello di farvi conoscere un po' di più (giacché parecchio ho scritto qua e là) i miei gusti (anche se prevalgono soprattutto produzioni Hollywoodiane), aggiungendo anche un motivo, aggettivo/i o un particolare del perché preferisco un film o un attore ad altri. Perciò ecco Le mie personali Top Ten cinematografiche, tenendo conto che tra le saghe ci sono comunque capitoli o film che nella prima classifica potevano starci benissimo.

I Film
  1. 2001: Odissea nello spazio (2001: A Space Odyssey), film di fantascienza di Stanley Kubrick del 1968, spettacolare, poetico e immaginifico.
  2. Forrest Gump, film del 1994 diretto da Robert Zemeckis, emozionante, intenso e poetico.
  3. Edward mani di forbice (Edward Scissorhands), film di Tim Burton del 1990, struggente, delicato e profondamente poetico.
  4. Blade Runner, film di fantascienza del 1982 diretto da Ridley Scott, straordinariamente spettacolare, suggestivo e bellissimo.
  5. Apocalypse Now, film del 1979 diretto da Francis Ford Coppola, semplicemente eccezionale nonché straordinariamente umano.
  6. Tempi moderni (Modern Times), film interpretato, scritto, diretto e prodotto da Charlie Chaplin. La commedia drammatica più straordinaria e profonda di sempre.
  7. E.T. l'extra-terrestre (E.T. the Extra-Terrestrial), film di fantascienza del 1982 diretto da Steven Spielberg, divertente, spettacolare e straordinariamente umano.
  8. La vita è bella, film del 1997 diretto e interpretato da Roberto Benigni. Il film sull'Olocausto più emozionante di sempre.
  9. La spada nella roccia (The Sword in the Stone), film del 1963 diretto da Wolfgang Reitherman. Il film d'animazione da me più visto ed amato.
  10. L'esorcista (The Exorcist), film del 1973 diretto da William Friedkin. L'horror più pauroso e musicalmente da brividi di sempre.
Bonus: Ben-Hur, film statunitense colossal del 1959 diretto da William Wyler, un capolavoro in tutto e per tutto.
Le Saghe
  1. Rocky, 6 film dal 1976 al 2006 più uno spin-off, l'unica di cui ho tutti i cd.
  2. Ritorno al futuro, 3 film dal 1985 al 1990, la fantascienza a grandissimi livelli.
  3. Indiana Jones, 3 film dal 1981 al 1989, l'avventura action più bella di sempre.
  4. Bond, al momento la serie ufficiale conta 24 film dal 1962. Semplicemente unica.
  5. Lo Squalo, 4 film, anche se il primo è il vero capolavoro (di sangue), dal 1975 al 1987.
  6. Ghostbusters, 2 film dal 1984 al 1989, semplicemente eccezionale.
  7. Jurassik Park, 3 film dal 1993 al 2001, paura e divertimento a grandissimi livelli.
  8. Star Wars, 8 film dal 1977, l'unica ancora attiva. L'apoteosi della fantasia, è questo Star Wars.
  9. Il Signore Degli Anelli, 3 film dal 2001 al 2004 più la trilogia prequel. Semplicemente straordinaria, avvincente ed emozionante.
  10. The Karate Kid, 3 film dal 1984 al 1989, poi altri due nel 1994 e 2010. Parola chiave: metti la cera togli la cera.
Bonus: Superman, la saga originale con Christopher Reeve, indimenticabile.

I Registi
  1. Steven Allan Spielberg (Cincinnati, 18 dicembre 1946), indimenticabili Incontri ravvicinati del terzo tipoSalvate il soldato Ryan.
  2. Clinton "Clint" Eastwood, Jr. (San Francisco, 31 maggio 1930), Million Dollar Baby e Gran Torino, che film.
  3. Ron Howard, nome completo Ronald William Howard (Duncan, 1º marzo 1954), Apollo 13A Beautiful Mind e Rush i suoi migliori.
  4. Timothy Walter Burton, meglio noto come Tim Burton (Burbank, 25 agosto 1958), oltre a Edward ho sempre amato Mars Attacks!Il mistero di Sleepy HollowBig FishLa sposa cadavere.
  5. Sir Ridley Scott (South Shields, 30 novembre 1937), il suo capolavoro? Il gladiatore.
  6. Stanley Kubrick (New York, 26 luglio 1928 – St Albans, 7 marzo 1999), indimenticabili sono Arancia Meccanica, Spartacus e Shining.
  7. Quentin Jerome Tarantino (Knoxville, 27 marzo 1963), per lui parlano i suoi straordinari film.
  8. Robert Lee Zemeckis (Chicago, 14 maggio 1952), oltre a Forrest, da non dimenticare sono Chi ha incastrato Roger Rabbit e Cast Away.
  9. Francis Ford Coppola (Detroit, 7 aprile 1939), da non sottovalutare è Dracula di Bram Stoker, bello e suggestivo.
  10. James Francis Cameron (Kapuskasing, 16 agosto 1954), Avatar è uno dei film più immaginifici di sempre, addirittura poetico ed emozionante.
Bonus: Wesley Earl Craven (Cleveland, 2 agosto 1939 – Los Angeles, 30 agosto 2015), il maestro dell'horror, i suoi film parlano da solo. Martin Charles Scorsese (New York, 17 novembre 1942) per Taxi Driver, The Departed e The Wolf of Wall Street.

Gli attori

  1. Thomas Jeffrey "Tom" Hanks (Concord, 9 luglio 1956), praticamente un mito assoluto, da Splash: Una sirena a Manhattan all'ultimo visto Sully, lui è sempre stato eccezionale.
  2. Harrison Ford (Chicago, 13 luglio 1942), un altro attore sensazionale come i suoi innumerevoli eccezionali film, oltre a Blade Runner, Indy e Star Wars, da segnalare c'è Il fuggitivo, Sabrina, il personaggio Jack Ryan ed altri.
  3. John Christopher "Johnny" Depp II (Owensboro, 9 giugno 1963), da Edward in poi, nonostante parecchi scivoloni, è sempre stato il più eclettico degli attori, Chocolat, Neverland, Sweeney Todd e The Lone Ranger tra i tanti.
  4. Sylvester Gardenzio Stallone, soprannominato Sly (New York, 6 luglio 1946), lui non è che oltre a Rocky ha fatto chissà quante grandi interpretazioni, ma io lo ricordo benissimo in Fuga per la vittoria e la saga di Rambo.
  5. Michael J. Fox, nome d'arte di Michael Andrew Fox (Edmonton, 9 giugno 1961), un'icona degli anni '80 e '90, sia in tv che al cinema ha sempre dato tutto, legato soprattutto alla trilogia di Ritorno al Futuro, discreti sono anche Voglia di vincereIl segreto del mio successoCaro zio Joe.
  6. Sir Philip Anthony Hopkins (Margam, 31 dicembre 1937), uno dei mostri sacri di Hollywood, interprete di capolavori quali The Elephant ManIl silenzio degli innocentiVi presento Joe BlackRed Dragon, IndianIl caso Thomas Crawford.
  7. Willard Carroll "Will" Smith, Jr. (Filadelfia, 25 settembre 1968), da i tempi di Willy, il principe di Bel-Air è stato "amore" a prima vista, stupendi sono i Bad Boys, Men in Black, Alì, Io Robot, La ricerca della felicità, Io sono leggenda e Sette Anime.
  8. Russell Ira Crowe (Wellington, 7 aprile 1964), ma che ve lo dico a fare, per lui parlano i film, soprattutto uno, davvero strepitoso.
  9. Nicolas Cage, pseudonimo di Nicolas Kim Coppola (Long Beach, 7 gennaio 1964), è inutile, è più forte di me, quando c'è lui un film si vede a prescindere.
  10. Walter Bruce Willis (Idar-Oberstein, 19 marzo 1955), il maestro dell'action ma anche tanto altro, da ricordare ci sono, la saga Die Hard di cui Trappola di Cristallo è il capolavoro, Pulp Fiction, Armageddon: Giudizio finale, Il sesto senso e Sin City.
Bonus: Mel Gibson per Arma Letale e Braveheart, Bill Murray per Ghostbusters e Ricomincio da capo, George Clooney per la saga di Ocean's e Michael ClaytonDenzel Washington per Malcolm X e HurricaneRobert Downey Jr da i suoi inizi con La donna esplosiva, Leonardo DiCaprio per tantissimi film.

Le attrici
  1. Mary Louise Streep, nota come Meryl Streep (Summit, 22 giugno 1949), la Regina di Hollywood, l'unica e sola.
  2. Julia Fiona Roberts (Smyrna, 28 ottobre 1967), da Pretty Woman fino all'ultimo visto Money Monster è sempre la più brava.
  3. Dame Elizabeth Rosemond Taylor, nota come Liz Taylor (Hampstead Garden Suburn, 27 febbraio 1932 – West Hollywood, 23 marzo 2011), l'ultima grande diva dell'era d'oro di Hollywood, Quo vadis? e Cleopatra i miei preferiti.
  4. Kate Elizabeth Winslet (Reading, 5 ottobre 1975), in questo caso sì, da Titanic in poi è stato amore a prima vista.
  5. Julianne Moore, pseudonimo di Julie Anne Smith (Fayetteville, 3 dicembre 1960), la rossa al momento più bella, brava e sexy di sempre.
  6. Winona Ryder, pseudonimo di Winona Laura Horowitz (Winona, 29 ottobre 1971), rivederla in Stranger Things è stato come fare un tuffo nel passato, semplicemente magnifica.
  7. Natalie Portman, nata Natalie Hershlag (Gerusalemme, 9 giugno 1981), oltre ad essere bellissima, ha sempre avuto un talento straordinario, già da Léon lo si intuiva, e mai ha sbagliato un colpo.
  8. Charlize Theron (Benoni, 7 agosto 1975), un attrice coi fiocchi e controfiocchi, vedere l'ultimo Mad Max: Fury Road per accorgersene.
  9. Kathleen Doyle "Kathy" Bates (Memphis, 28 giugno 1948), solo a vederla m'inquieta, da Misery non deve morire a AHS è un'inquietudine continua.
  10. Christina Ricci (Santa Monica, 12 febbraio 1980), posso dirlo? di lei sono sempre stata innamorata, dalla Famiglia Addams e poi con Casper e Sleepy Hollow.
Bonus: Scarlett Johansson per Lost in Translation: L'amore tradotto, La ragazza con l'orecchino di perla e The PrestigeDemi Moore non solo per in parte Ghost, ma anche Soldato Jane ed anche (ora potete tuttavia linciarmi) Striptease.

19 commenti:

  1. Mhhh... non concordo su molte scelte (a ne la vita é bella non piace tanto e la spada nella roccia non é uno dei migliori Disney, di certo uno dei più divertenti) ma questo si sa, é un fatto di gusti. Chaplin era un genio e aggiungo che lui scriveva anche le musiche dei suoi film 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, è solo un fatto di gusti, anche se fare una classifica definitiva è difficilissimo, credo anche di aver dimenticato tanti altri film e artisti nonché attori/attrici ;)
      Un genio che ha rivoluzionato il mondo moderno :)

      Elimina
  2. Da questa lista vedo proprio che -tranne alcuni specifici casi- abbiamo proprio gusti agli antipodi.
    Ad esempio per me Avatar è una cosa quasi senza valore se non meramente tecnico (di una tecnica che manco mi piace, perdipiù).
    Ebbè ma si sapeva già che io e Piter eravamo diversissimi XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno così ho fatto un po' di chiarezza, anche se per mancanza di spazio molti a malincuore li ho scartati, forse un giorno farò singolarmente una classifica e andremo più d'accordo ;)

      Elimina
  3. Sono gusti personali e come tali mi sembra naturale che alcuni divergano.
    Anch'io non avrei inserito Avatar, ma magari avrei fatto di peggio inserendo Titanic. :-P
    Scherzi a parte, James Cameron a me piace tantissimo come regista proprio per il fatto che praticamente fa tutto lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così in effetti, è difficile non divergere :D
      Comunque Titanic un po' lo odio in verità, ma Cameron è davvero un grande, creare una lingua per fare Avatar ti fa capire la portata ;)

      Elimina
  4. I gusti sono una cosa del tutto soggettiva.. mi hai fatto venir voglia di stilare una mia classifica... al volo ti potrei dire solo il mio film preferito in assoluto che è I duellanti, opera prima di Ridley Scott. tra gli attori Bradley Cooper e Robert De Niro.. ora ci penso con calma.. p.s. tra le attrici manca Cameron Diaz e la Bates l'avrei messa al primo posto.. eheh..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E subito sorge un problema di generazione, anche se davvero la Diaz e Cooper sarebbero meglio? mah...comunque tempi diversi, gusti altrettanto, però mi piacerebbe sapere ;)

      Elimina
  5. Parteciperei anche volentieri con un mio post, da fanatico di cinema qual sono. Il problema è il solito ingorgo di post in attesa di realizzazione: prima io... no, prima io..., ecc. Vediamo se riesco a combinare comunque qualcosa. Le liste saranno in ogni caso abbastanza diverse dalle tue... io sono molto meno americanofilo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente sono americanofilo da sempre, ma so già che le tue saranno più europee e italiane ;)
      Comunque il tempo di realizzarlo c'è :)

      Elimina
  6. Il mio film preferito è Il Gladiatore, ma anche La Fabbrica di Cioccolato (quella moderna con Depp), mi sono innamorata di La La Land ed ho tante cotte per tanti altri film xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S. secondo me, l'esorcista è troppo sopravvalutato. Ma quanto ad horror non ne fanno di belli davvero, a mio gusto, quindi...ci si accontenta xD

      Elimina
    2. Quello è anche uno dei miei, per quanto riguarda La Fabbrica di Cioccolato invece preferisco di gran lunga l'originale :)
      Addirittura sopravvalutato non credo, ma sei libera di pensarlo ;)

      Elimina
    3. et lo metterei tra i film che in assoluto mi fanno più piangere :)

      Elimina
    4. Ah sì? beh...come non darti torto ;)

      Elimina
  7. Beh facendo il conto , potremmo senza alcun dubbio andare al cinema assieme senza annoiarci.
    Ritocco qualcosa( nulla dei film a parte qualche aggiunta forse), elimino " karatè Kid,aggiungo Altman, ci piazzo Adrian Body( tralascio il passato), voglio aggiungere un'attrice ma non ho il nome pronto...tutto sommato mi prepara e andiamo al cine!
    Abbraccio

    RispondiElimina
  8. Dell'evento non ero a conoscenza, purtroppo questo weekend non ci sono stata. Appena recupero tutto ciò con cui sono rimasta indietro (con la bellezza di 4 post ancora da scrivere -.-) prometto che parteciperò anche io perché mi sembra una bella iniziativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il gruppo ha infatti qualche problema di comunicazione e aggregazione ma spero si risolverà presto, così non rischieremo di perdere qualcosa, ovviamente quando uno non c'è non può avere colpa, in ogni caso sarebbe bello se questa mia iniziativa andasse avanti ;)

      Elimina