venerdì 6 ottobre 2017

Very Pop Blog - I miei anni '90

Ed eccomi nuovamente a ricordare bellissimi momenti passati, come fu 6 mesi fa con il Tag relativo agli anni '80, ora grazie a Mikimoz e alla nomination ricevuta dall'autore del blog La stanza di Gordie (che ovviamente ringrazio, anche se avevo già in mente di fare questo post), oggi mi ritrovo a viaggiare negli altrettanti mitici anni '90, anche perché sono stati per me anni importanti (essendo nato nel 1985), dopotutto erano e sono stati gli anni della mia crescita ed adolescenza, che seppur vissuta diversamente da tutti, ha regalato momenti intensi e indimenticabili, momenti che hanno segnato il mio percorso personale, in positivo e in negativo. Giacché molte delle mie attuali passioni sono maturate proprio in quegli anni, come adesso vedrete, prima però, ecco le regole da seguire:

1. Elencare tutto ciò che per noi sono stati gli anni '90, in base ai vari macro-argomenti forniti (nota: parlare del vissuto dell'epoca, non di ciò che il decennio rappresenta per noi oggi! Chi non era ancora nato può parlare invece per esperienze indirette)
2. Avvisare Moz dell'eventuale post realizzato, contattandolo in privato o lasciando un commento QUI 
3. Taggare altri cinque blogger avvisandoli
I MIEI ANNI '90

MUSICA: come detto nel precedente post, solo ad inizio anni '90 ho scoperto la vera musica anni '80, e quindi oltre agli immancabili Queen, ecco che finalmente scopro tanti altri grandi artisti, Michael Jackson in primis e poi Madonna, i R.E.M., The Cranberries e Aerosmith tra gli altri. Ma è soprattutto con la musica italiana che si crea il feeling maggiore, anche perché in quel periodo faccio la conoscenza di un gruppo che mai smetterò di amare, parlo ovviamente degli 883, però non dimentico Raf, Vasco Rossi, Articolo 31, Gigi D'Agostino, Jovanotti ed Alexia.

CINEMA: Non ho visto tanti film al cinema in quel periodo (anche perché ero giovanissimo ed economicamente bisognava risparmiare), al massimo quando andavo con la scuola, anche se soprattutto due film ricordo benissimo, soprattutto per i ricordi legati ad essi, il primo è con mio padre a vedere La vita è bella e il secondo con mio fratello per vedere Entrapment.

FILM: Ecco, questo è un altro discorso, perché grazie alle vhs ho potuto vedere tantissimi film, oltre a quelli che passavano in tv, tra cui il mio primo horror, che mi procurò tanti incubi, ovvero IT. Ma tramite noleggi vari vidi Jurassic Park, Forrest Gump, Stargate e Ghostbusters, senza dimenticare che Le mie personali Top Ten cinematografiche si formano in particolare proprio in questi anni.

COMICS: continuavo solamente a leggere Topolino, e mi bastava, anche se ogni tanto mi capitava di leggere altro (sempre legato al mondo dei cartoni), ma niente di impegnativo.

GIOCHI: I giochi di società andavano per la maggiore (ne avevo qualcuno), inoltre imparai a giocare a dama e raramente mi battevano. In più anche per giocare collezionavo tante cose, come qui scrivo, perché di giochi seri e famosi neanche l'ombra.

VIDEOGAMES: Era questo il tempo del Sega Master System, e quindi a tutti i giochi a cui potevo metter mani ci giocavo. Per saperne di più, ecco il post apposito qui.

TELEVISIONE: Anche per questo ci sono almeno due post, forse tre, quello de I telefilm con cui sono cresciuto, anche se inerenti al periodo anni '90 da ricordare ci sono soprattutto Zorro, Willy principe di Bel Air, La Signora in giallo, Supercar, La tata e MacGyver, quello de I programmi tv con cui sono cresciuto, di cui inerenti ci sono L'albero azzurro, Giochi senza frontiere e Bim bum bam, infine quello de I cartoni animati con cui sono cresciuto, con dapprima Tom & Jerry, Denver, Holly & Benji, Nadia, Orange Road, Tartarughe Ninja ed altri.

CIBO: Era il periodo in cui i miei gusti venivano fuori (nonostante in verità mangiavo quasi tutto), anche se soprattutto per "colpa" della scuola feci fuori un'infinità di merendine, dalle Crostatine agli snack (Mars e M&M's su tutti). In più non facevo a meno della Nutella e degli yogurt Danone.

LIBRI: Come ben sapete non sono mai stato un gran lettore, e nonostante la scuola pochi libri ho davvero letto, anche se soprattutto uno mi sempre rimasto nel cuore, Il piccolo principe.

SHOPPING: Continuavano soprattutto ai quei tempi la moda "colorata", ma poiché io a scuola ho sempre indossato camicia e maglione (dalle elementari alle superiori), raramente ho vestito casual, anche perché era sempre mia madre a comprare i vestiti. Comunque ricordo di aver acquistato oggetti sportivi Nike, di aver avuto le Cult e indossato quasi spesso vestiti non firmati. 

LIFE: Come già detto, è stato un periodo importante, se non il più importante, dato che ho attraversato e accettato con difficoltà momenti difficili, ma sono stati proprio quelli che mi hanno reso la persona che sono adesso. Ho studiato da bravo studente e vissuto da bravo ragazzo, ho viaggiato praticamente dappertutto, giocato e fatto amicizia con tutti, la famiglia è sempre stata vicina, il divertimento e la spensieratezza non è mai mancata e insomma, tutto nella norma. Infine è stato a fine anni '90 che ho cominciato a nutrire una passione smisurata per il calcio, da quando quel "codino" faceva sfracelli e le pennellate nel sette di un grande "artista" sorprendevano i portieri.
RICORDO DELL'EPOCA: una foto, un disegno o una immagine che vi rimanda a quegli anni. Ecco qui cimentarmi nel GP di Misano Adriatico del 1995, un pazzo alla guida di una Ferrari in una delle vacanze più belle.

E ora passo la palla a:
-Marina Guarneri de il Taccuino dello Scrittore
-Fede di Stories
-L'autore de Il Zinefilo
-Nick Parisi di Nocturnia
-Mik di Mr.Ink: Diario di una dipendenza

Grazie anticipatamente e in ogni caso a chiunque vorrà partecipare.

22 commenti:

  1. Grazie per la nomina, partecipo ben volentieri entro le prossime due settimane.
    Grazie ancora è un meme molto divertente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di aver risposto alla chiamata, anche perché è davvero divertente, a presto quindi ;)

      Elimina
  2. Pietro, eccomi!
    Grazie per aver giocato :)
    Com'eri contento a dieci anni XD
    Per chi come noi è nato negli anni '80, è proprio vero che gli anni '90 sono magici e ricchissimi di cose.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente, mi piace riassaporare il passato ;)
      Sì lo ero, anche perché ne sono successe di cose in quella incredibile decade :)

      Elimina
  3. Certo che gli 883 hanno spopolato davvero, li abbiamo citati tutti :D.

    Poi va beh, mi fa piacere che tutti noi ci siamo intossicati con le merendine :D

    Entrapment? Ero innamorato di Catherine Zeta Jones e quel film andai proprio a vederlo al cinema.

    Anche io giocavo a Dama, mi regalarono una confezione che aveva il gioco dell'oca, la dama, lo shangai e un altro gioco che non ricordo...ma io ero scarsello, mia sorella mi batteva sempre.

    Vacanze a Misano Adriatico? Occia :). Bellissima la foto sulla Ferrari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una citazione la merita senza dubbio, anche se personalmente a me gli 883 piacciono davvero ;)
      Merendine certo, per non parlare dei panini :D
      E chi non lo era di lei, soprattutto dopo la sua performance in quel film subito dopo Zorro :)
      Credo ci giocassero tutti a quell'epoca, soprattutto se non avevi a disposizione altro con cui giocare...sì sono state belle vacanze e grazie dei complimenti, perché è davvero bellissima ;)

      Elimina
  4. Io mi ricordo Alexia all'università, prima che diventasse famosa, ma già cantava nelle discoteche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non che fece tante canzoni, ma alcune sono ancora famose ;)

      Elimina
  5. I miei anni '90 sono stati quelli dell'adolescenza e della consapevolezza, ma anche del divertimento e della spensieratezza.
    Gran bella decade, per quel che mi riguarda, quasi in ogni campo. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato anche per me così, probabilmente i migliori anni della nostra vita ;)

      Elimina
  6. Io ho un quarto di secolo esatto più di te e inevitabilmente è quasi tutto diverso. Varie Macrocategorie erano poi completamente uscite dalla mia vita già fin dal decennio precedente... per esempio la televisione, che ho ricominciato a guardare un pochino solo una decina di anni fa, o i giochi di qualunque tipo. Anche "Topolino" era già uscito dalla mia vita (dal 1974!) ma non dal cuore e da alcuni anni ho cominciato il recupero delle storie più belle che ho letto nella mia infanzia e prima adolescenza.
    Una cosa in comune comunque ce l'abbiamo. Anch'io da piccolo avevo una macchinina da corsa simile a quella della foto ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' inevitabile ovviamente, generazioni diverse in tutto e per tutto :)
      Mi sarebbe piaciuto averla anch'io a casa per giocarci, su quella pista ci avrò passato solo un quarto d'ora ;)

      Elimina
    2. La mia però era a pedali, quella della foto mi sa che è elettrica...

      Elimina
    3. Sì, infatti era elettrica ;)

      Elimina
  7. Bel Post! Grazie di aver risposto :)
    Io sono un po' più grandicello di te e negli anni 90 ho passato parte dell'adolescenza e i miei primi anni da giovane adulto, ma alcune cose in comune le abbiamo, anche se non le ho citate...:)
    See you soon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, di niente ;)
      Anch'io se per questo non ho citato e forse dimenticato qualcosa, ma va bene lo stesso :)

      Elimina
  8. ma che bel bambinone dal faccino simpatico e spensierato...
    come sai sono una nostalgica, quindi questo tipo di post è tra i miei favoriti...
    la televisione che guardavo io era ben più femminea, però su "Will il principe di Bel Air" ce la intendiamo alla stra grandissima
    ...e che Dio benedica il fatto che le nostre mamme non fossero fissate per olio di palma e grassi idrogenati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E nel tempo non sono poi tanto cambiato, sono sempre il solito bambinone :D
      A dir la verità piacciono anche a me, anche perché ricordare bei tempi e momenti fa sempre bene, dopotutto quando vedevo Willy ero felice ;)
      A quei tempi nessuno lo era fortunatamente, forse perché non sapevano neanche cos'erano :)

      Elimina
  9. "L'autore" del Zinefilo ringrazia per la nomina ^_^
    Non so se riuscirò a partecipare perché gli anni Novanta sono stati così strapieni di tutto che temo mi sarà impossibile parlarne. Ho letto centinaia di libri e fumetti, visto centinaia di film, ascoltato centinaia di ore di musica e in generale fatto di tutto: è la decade che va dai miei 16 ai 26 anni, quindi è davvero difficile parlarne in un post di media dimensione :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ricordavo il nome, comunque di niente :D
      Immagino, dato che in ogni caso credo anch'io di non aver detto proprio tutto, perché io tra i 6 e i 16, quindi rispetto a tuoi molto meno, ma grazie di aver scritto ;)

      Elimina
  10. Ciao Pietro, mi sono aggiunta oggi con i miei anni '90. Pensavo che apparteniamo a due generazioni diverse, eppure abbiamo condiviso passioni simili: la musica dei REM, degli Aerosmith, molti film al cinema e qualche produzione televisiva. Tu sei giovanissimo e molto carino nella foto. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, son contento che hai continuato, tra un po' vengo a farti visita ;)
      Probabilmente apparteniamo davvero a due generazioni diverse, ma a parte le esperienze personali, quegli anni sono stati più o meno uguali per tutti :)
      Comunque grazie, mi piace tanto infatti quella foto inedita :D

      Elimina