sabato 26 marzo 2016

Buona Pasqua a tutti!

Domani è già Pasqua, e io non vedo l'ora di aprire e mangiare il mio uovo di cioccolato (immancabile ogni anno, quest'anno della Lindt), anche se questo mese tra il mio compleanno, la festa del papà (e quindi zeppole), biscotti, merendine e qualche piccolo eccesso, di dolci ne ho già mangiati a bizzeffe e addirittura quest'anno che la Pasqua cade a marzo, ci sarà anche la torta per il compleanno di mio padre. L'estate è lontana, quindi nessun problema, tanto la prova costume (si anche gli uomini la fanno) almeno per me, non è necessaria. E' stato Marzo un mese intenso, a parte il mio compleanno personalmente importante (Ho fatto 30..facciamo 31!), due notizie hanno scosso il mondo, mi riferisco ovviamente ai vili attacchi terroristici da parte di persone disturbate, non degne di appartenere a questo mondo, e alla recente scomparsa di una leggenda del calcio, il grandissimo Johan Cruijff, un giocatore che ha rivoluzionato il mondo del pallone con il suo gioco, la sua straordinaria carriera, i suoi gol, le sue giocate, uno dei più forti giocatori di tutti i tempi, più forte anche di Maradona perché fuori dal rettangolo verde era un Signore. Come ogni anno Marzo è il mese dell'inizio della primavera, una stagione particolarmente piacevole, per le prime fioriture, i primi caldi e la riscoperta alla vita, il risveglio da un lungo letargo invernale della natura, senza dimenticare il doloroso (dormiremo un'ora in meno) cambio d'orario (l'ora legale) di questa notte. Insomma tante cose, come da appassionato di Storia e sopratutto quella di Gesù (che mi ha sempre affascinato) non potrò non vedere qualche film di genere 'Biblico', infatti tra i film che gireranno in tv, non poteva mancare il classico e bellissimo film Ben-Hur (andato giorni fa in onda) e sicuramente andrà in onda il crudo ma spettacolare film su Gesù, La passione di Cristo, girato a Matera, vicino al mio territorio. In questi due giorni però, non solo mangerò a volontà ma vedrò un film che aspetto da tanto e che martedì sarà recensito, ossia Birdman. La Pasqua è una celebrazione importante nella cristianità, è il fulcro della religione cristiana, un momento di gioia, di felicità, e quindi nonostante tutto, bisogna continuare a vivere anche in momenti moralmente tristi come questi, cercando di non farsi prendere dalla paura, ma lottare e non mollare, perché mai come adesso c'è bisogno di pace e serenità, quella che vi auguro di trovare in questi due giorni festivi, quindi Buona Pasqua...e Pasquetta!

6 commenti:

  1. Buona Pasqua, buon uovo e buona pace a te! Attendo la tua recensione di Birdman, un film che mi ha sorpreso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ;)
      Spero sia come dicono, un capolavoro! :)

      Elimina
  2. Anche a me, in questo periodo come a Natale, piace rivedere qualche film classico. Confesso però che quello di Mel Gibson non ce l'ho fatta a vederlo nè mai ce la potrò fare...
    Bello il tuo blog, ti seguo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh in effetti è un po' troppo crudo e violento in certe scene, la prima volta è stata veramente dura solo guardarlo, comunque ce ne sono tanti ;)
      Grazie..anch'io ho cominciato a seguirti :)

      Elimina
  3. E' vero caro Pietro c'è tanto bisogno di serenità e pace e amore, latenti in questo periodo, latenti anche nelle case e latenti in me stessa.
    Non sapevo di Cruijff mi dispiace davvero, l'avevo visto in Olanda vivendo là e mi aveva veramente entusiasmato. Per me pochi dolci, poca voglia di festeggiare, poca primavera e tanta pioggia.
    Felice serata pasquale e un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è questa la realtà, non l'abbiamo scelta, è così..
      Hai vissuto in Olanda? bello :)
      Siamo solo agli inizi di primavera, il tempo non è dei migliori...il sonno è tanto...buona serata a te ;)

      Elimina