lunedì 14 dicembre 2015

Salem (2a stagione)

E' tornata, ma è già finita, la seconda stagione di Salem, conclusasi poco tempo fa. Il supernatural drama di Fox, che trae ispirazione dal noto processo alle streghe di Salem, è stata rinnovata anche per un terza stagione, che si prospetta molto allettante se conoscete il finale. Nella prima stagione di questa serie horror abbiamo visto cosa e come queste spaventose (ma bellissime) streghe sono disposte a fare per avere quello che vogliono. Per chi ha visto già la prima stagione sicuramente ricorderà i personaggi e le vicende accadute e quindi sarà più facile capirmi, per quelli che invece devono ancora vederla e non sanno di cosa parlo e di quello che è successo, un piccolo riassunto. Dal prologo sappiamo che nel XVII secolo, a Salem, nel Massachusetts coloniale, John Alden, capitano reduce dalla guerra espansionistica contro i nativi americani, fa ritorno dopo diversi anni nella sua città natale per ritornare dalla sua amata Mary. Quest'ultima è ormai una donna molto diversa da quella dei ricordi di John, è infatti una potente strega che ha sposato il ricco leader cittadino che alle streghe era solito dare la caccia. In una Salem centro di una vera guerra tra puritani e streghe, John decide di rimanervi per cercare di contenere il panico e la condanna a morte preventiva di persone innocenti, vittime tra le quali, a causa di una manipolazione di Mary, figura anche un suo vecchio amico. Questa serie narra quindi le vicende (irreali ed ovviamente inventate, ma rielaborate) di questa cittadina entrata nella storia per i famosi processi. La battaglia tra bene e male nella prima stagione è stata dura, con tanti colpi di scena anche inaspettati, la missione principale di Mary (e di tutte le streghe) consisteva nel compiere un rito malvagio (tramite l'uccisione di anime innocenti), per far scendere sulla terra il loro padrone (ma questo sarà il secondo step), e nonostante molte vicissitudini alla fine della prima stagione il sommo rito è stato compiuto. All'inizio della seconda stagione vediamo che il rito ha determinato l'espansione di una nuova epidemia di peste. Mary scopre che suo figlio, che poi deciderà di chiamare John, è vivo e che Tituba (la sua serva-alleata), insieme agli Anziani, lo ha tenuto nascosto per tantissimo tempo. Mercy (una strega novizia, già vista) vuole diventare il nuovo capo delle streghe, ma venendo rifiutata dagli Anziani, non si fa scrupoli a ucciderli tutti, dichiarando guerra a Tituba e Mary. John viene aiutato dai suoi amici indiani e decide di compiere un rito che lo farà diventare più forte, in modo che tutte le streghe di Salem muoiano. Anna Hale è consapevole di essere una strega, per giunta una delle più forti, visto che i suoi genitori erano degli stregoni dalla nascita.

Spoiler - Ma in questa stagione è successo un po di tutto, la tensione in città è papabile tra Mercy e Mary, comincia una guerra che vedrà la giovane strega bruciare viva, ma non morta. Intanto all'orizzonte c'è una potentissima strega, insieme a suo figlio, che saputo del rito vuole saperne di più, poiché la missione successiva al sommo rito è, grazie ai morti di peste (particolare), aprire un 'varco' per l'ascesa del diavolo, suo ex amante. Questa strega, una Contessa tedesca darà tantissimo filo da torcere, ed è interpreta da Lucy Lawless (Xena: principessa guerriera). Intanto la giovanissima Anne comincia il suo approccio alla stregoneria, e per prima cosa scaglia un incantesimo a Cotton Mather, ancora angosciato per la morte del padre, per farlo innamorare e poi sposarlo. John invece comincia la sua caccia, ma il suo amore per Mary ostacolerà il suo cammino. Nel frattempo la contessa giunge a Salem con l'intenzione di finire lei il lavoro già cominciato da Mary poiché è lei la strega più potente, la prescelta secondo lei del diavolo che dovrebbe 'entrare' in un corpo sacrificando 'l'agnellino'. Il problema è che il 'corpo' prescelto è quello del figlio di Mary, che ha però già dentro di se le tracce di una possessione. Intanto Mercy, tutta ustionata, si fa aiutare dalla contessa per ringiovanire e riappropriarsi del suo aspetto, dato che anche lei usa il sangue di giovani innocenti, in cambio l'aiuterà nel suo piano, ma non finirà come Mercy si aspetta, sarà sedotta e poi abbandonata al suo destino. Un medico entra in scena per scoprire la causa e sconfiggere la peste, ma sotto l'influenza di Mary, cercherà di saperne troppo e saputa la verità, negherà alla giustizia, poiché vuole conoscenza, sapere tutto e diventare un servo del male. Ovviamente le streghe non la pensano così, e finirà anche lui nel dirupo (la porta per l'inferno) non da morto ma da vivo! Ma qualcosa cambia quando Anne scopre di essere la figlia della contessa, che la condizionerà tanto da portare lei stessa il bambino di Mary e di John, che nel frattempo cercherà di salvarlo grazie ad un esorcismo che risulterà però vano, poiché il diavolo riuscirà ad impossessarsi del piccolo. Mary è disperata e John viene ferito gravemente. La contessa cerca di uccidere Mary per prendere il suo posto di regina insieme al diavolo che però vuole solo la madre, quest'errore le costerà caro. Mary insanguinata raggiunge John che si risveglia ma lei no, è così tutto finisce, forse. Il diavolo però è già tra noi, a Salem! - fine spoiler.

Probabilmente avrò omesso dei particolari, non ho una memoria di ferro, ma il succo della vicenda è quello che ho appena descritto. La serie ha una buona forza emotiva e di forte impatto, non risparmiandosi in scene disgustose e sanguinolente, una delle serie horror migliori degli ultimi anni, con una sigla visivamente e musicalmente eccezionale (un cast sconosciuto ma funzionale), ambientazioni cupe e tetre, il male in tutte le sue forme sia terrestri e non. Tra fantasmi, zombie, visioni terrificanti, incubi ed un esorcismo molto impegnativo si svicola l'intera vicenda avvolta nell'oscurità del giorno e della notte. Il male ha vinto una battaglia ma la guerra per la salvezza del mondo è solo all'inizio, essendo un period drama e sapendo che il male non credo vincerà, spero di vedere una terza stagione in cui il Bene finalmente vince, ma non ci spererei tanto, il pregio e difetto di queste serie è che non sai mai cosa aspettarsi, e cosa succederà, nei libri di storia sappiamo solo che a Salem nel 1600, in preda ad un'isteria collettiva tante donne (senza vere prove) vennero impiccate o bruciate vive solo per 'sentito dire'. Una delle pagine più nere della storia dell'umanità. Ovviamente la serie assume connotazioni ben diverse, le streghe sono vere, cattive e malvagie, e il re degli inferi è l'elemento cardine dell'intera vicenda, è tornato prepotentemente in vita, chi lo fermerà? lo sapremo forse l'anno prossimo.

6 commenti:

  1. Non lo conosco per nulla e non è proprio il mio genere.


    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne vedo parecchie di serie...e non tutte conosciute soprattutto senza avere Sky e Fox ;)

      Elimina
  2. Ho saltato lo spoiler perché vorrei vederla. Non so chi mi disse che era peggiorato rispetto alla prima stagione. Però l'atmosfera mi piace molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peggiorata no secondo me...molto diversa e più sangue della prima questo sì

      Elimina
  3. Come sempre non ho visto la serie, ma ho visto parecchie pellicole che trattavano l'argomento e direi questo tema mi affascina sempre molto. Vedrò la serie? Mah , l'intenzione c'è sempre ma all'atto pratico poi le serie le perdo tutte.
    Perdonami Pietro..buona notte senza streghe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un argomento sempre molto interessante, storico e culturale...un giorno forse le vedrai tutte ;)

      Elimina