venerdì 26 giugno 2020

Music & Games (Giugno 2020)

Se le serie tv navigheranno in solitario (qui), la musica e il mondo dei videogiochi andranno invece a braccetto. Per il momento infatti, le strade di questi due argomenti fissi del mio blog, si uniranno per un lungo o breve, dipende dalla musica (dal livello delle nuove e prossime canzoni), dai videogiochi (dalla qualità e quantità dei giochi a cui dedicherò il mio tempo), dai post già programmati, dallo spazio e tempo a disposizione, periodo. Difatti ad Agosto ci sarà lo speciale sulle compilation del decennio e alcuni giochi, giacché della stessa casa di produzione, saranno raggruppati (ad Agosto o a Settembre non so ancora), e quindi qualcosa potrà cambiare, ma nel frattempo ecco le mie canzoni preferite e i videogiochi di Giugno.

LE MIE CANZONI PREFERITE DEL MESE
Un'altra estate è cominciata, chissà cosa ci riserverà, spero tante cose belle, e se così non sarà, la musica sicuramente ci aiuterà. A tal proposito ecco qua, quelle che mi son di più piaciute (perché altre ho gradito ma nella media della musicalità), questo mese qua, che inizio all'estate da. Playlist Youtube qui.

Non mi hanno mai fatto impazzire, ma delizioso è questo brano, che comunque si beve in un sorso

Come direbbe Guido Meda, Bugo c'è (e batte un colpo), è Morgan che più non c'è (e rompe solamente)

Dal titolo della Miglior esordiente femminile internazionale dello scorso anno (qui), non si era ancora fatta sentire,
o almeno non mi aveva convinto con i suoi ultimi brani e con la colonna sonora del nuovo Bond,
invece con questo brano (forse il remix o forse no) finalmente riecco Billie Eilish

A distanza di pochi mesi, era Marzo, ecco nuovamente Dotan, con un interessantissimo nuovo pezzo,
segnatevi questo nome, potrebbe in futuro regalare belle sonorità, come adesso

La rocker italiana per eccellenza, una che quando vuole spacca, come in questo caso

Ci son voluti parecchi ascolti, ma dopo un po' di tempo è divenuto impossibile non amare questa canzone e questo video,
ed è così che The Weeknd dopo il "primo" posto di Dicembre/Gennaio, tornano in lista ed al secondo

Credo sia la prima volta per il duo che ha composto questo bel brano, esser presente tra le mie preferenze,
in ogni caso proprio ipnotizzante è questa canzone, ritmo e moderne sonorità

Con questo è tutto, musicalmente parlando, buon inizio d'estate a tutti!

I VIDEOGIOCHI DEL MESE
Durante il periodo della quarantena, giorno preciso non ricordo, Steam ai suoi giocatori pensò, e propose alcuni giochi gratuiti da riscattare, tra quelli che c'erano a disposizione, due titoli catturarono la mia attenzione, Tomb Raider (il reboot del 2013) e Lara Croft and the Temple of Osiris, ed entrambi riscattai. Una cosa incredibile a pensarci, perché in occasione della recensione del film con Alicia Vikander (qui), che proprio dal reboot in questione prende spunto (parola chiave Himiko), dissi che mai a Tomb Raider avevo giocato, e neanche a farlo apposta l'occasione propizia. Tuttavia in questa recensione mi soffermerò sul Tomb Raider 2013, perché all'altro titolo (che non so neanche se è un sequel, un remake, un reboot o qualcos'altro) devo ancora giocarci, e un po' più in là ciò accadrà. Innanzitutto è abbastanza normale fare un confronto tra il gioco e il film, se quest'ultimo si distanzia leggermente (vi ricorda qualcosa un naufragio improvviso e un'isola misteriosa?) dalla trama (e fa comunque un discreto lavoro), se la caratterizzazione della protagonista è praticamente identica (Lara Croft non è un'esperta archeologa e guerriera, ma una ragazza giovanissima e studiosa, una ragazza comune, proprio come tante altre), a cambiare è ovviamente il resto, compreso il risultato finale. E' una cosa ovvia sì, sono effettivamente due cose diverse, ma bisogna ammettere che molto più divertente e ancor di più intrattenimento è il gioco, che in ogni caso esente da difetti non è affatto. La prima cosa che balza all'occhio è proprio la protagonista, che è bella, forse troppo, è giovane, forse troppo, è fortunata, decisamente troppo, è indistruttibile, assolutamente troppo, perché va bene che è un gioco, ma peggio di Terminator si può? Comunque, dal punto di vista del gameplay, il "nuovo" Tomb Raider è intenso e variegato, richiede molta attenzione da parte dell'utente, che non dovrà correre il rischio di distrarsi, alcune volte Lara, potrebbe non avere infatti una presa salda su una sporgenza e questo comporterà alla pressione di un tasto. Inoltre sono presenti alcuni scontri in modalità quick events, in cui il giocatore deve essere pronto a cliccare determinati tasti, per eseguire delle azioni già predefinite. Non mancano i colpi di scena, anche se nel corso dell'avventura diverranno sempre più prevedibili (in parte la trama lascia infatti un po' a desiderare). Il gioco dispone di tre difficoltà: Facile, Normale e Difficile. Ho scelto quella più facile, eppure, forse sarò io poco "atletico", ma ho trovato alcune difficoltà e mi sono bloccato in certi punti. Per quanto concerne il lato tecnico non è vi è molto da dire. Colonna sonora valida ed una grafica che non sarà perfetta ma che riesce a regalare scorci sull'isola veramente spettacolari, e su quest'ultimo aspetto Tomb Raider rasenta l'eccellenza. Unica grande pecca tecnica in questo titolo è il doppiaggio, non proprio perfetto (alcune voci striduli e insopportabili fino alla fine), ma soprattutto i gemiti di Lara ogni volta che corre, salta si arrampica, un tantino eccessivi (opinione personale ovviamente). Ho terminato la storia in circa 17 ore, con un livello di completamento di tutti i puzzle presenti sulla mappa di gioco pari al 60%. Nel caso si voglia completare tutti gli obiettivi, saranno necessarie presumibilmente altre 4-5 ore (dipende sempre dal livello e l'esperienza). Ad aumentare il fattore longevità, ci pensa il comparto multigiocatore che, nonostante non sia particolarmente innovativo, è comunque una gradita aggiunta. In conclusione, carente su alcuni aspetti, personaggi e caratterizzazione in primis e in parte la trama, però devo ammettere che, nel complesso, questo Tomb Raider mi è piaciuto. Capace di divertire e di intrattenere per tutta la sua durata, ma comunque niente di più di questo. In tal senso non c'è da aspettarsi l'eccellenza in quasi, se non tutti, gli aspetti, o addirittura un capolavoro con una qualsivoglia particolarità, altrimenti si rimane delusi. In ogni caso consigliato, oltre ovviamente agli appassionati della saga (che non si sono mai persi un'avventura della bella Lara), anche a chi, come me, per la prima volta si è cimentato nelle sue adrenaliniche avventure. Voto: 7 [Qui Trailer e più dettagli]

22 commenti:

  1. Per la musica, concordo con Billie Eilish, ma là da una grossa mano il remix perché non so quanto possa ancora funzionare il suo modo di cantare tutto uguale, e Purple Disco Machine, veramente una bomba quella canzone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh sì, il remix fa molto, e Hypnotized è proprio ipnotizzante ;)

      Elimina
  2. Assenza spacca, e non è assente per niente.
    Ma Bugo, invece, fa solo ft.?? :o
    Bello un Tomb Raider che non ammette distrazioni!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bugo almeno fa qualcosa, ed è pure bravo ;)
      Eh no, ci vuole concentrazione.

      Elimina
    2. ahah, povero Bugo!
      La canzone del festival per me funzionava benissimo anche senza Morgan.
      Mi piaceva e mi piace questa.

      Elimina
    3. Funzionava anche secondo me senza, e magari avrebbe pure vinto..

      Elimina
  3. Promuovo Bugo solo perché adoro Ambra.
    È bellissima, ma poteva farlo con lei il featuring.
    Ti ricordi "T'appartengo"? 😍😍😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto, ricordo e quindi ha fatto bene a fare così :D

      Elimina
  4. Praticamente conosco solo l'ultima. :-P
    E solo perché mi ha incuriosito il video che passava sottofondo mentre mi trovavo in un bar.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passa abbastanza in radio e tv, in classifica non per caso è tra le prime posizioni ;)

      Elimina
  5. La canzone di Bugo e Meta mi piace , meno il video con Ambra...appare un po’ invecchiata .
    La Nannini spacca.
    Mi piace anche Purple Disco Mac..la sento spesso in radio.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto è un video troppo statico...
      Spacca sì, come gli ultimi ;)

      Elimina
  6. In your eyes bella, anche se non come blinding lights.
    Oh, ma Guaranà? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche secondo me meglio l'altra...e Guaranà è un NO!

      Elimina
  7. Ciao Buongiorno come stai? Sono brasiliano. Accetti uno seguendo il blog dell'altro? Possiamo essere amici (non c'è distanza per l'amicizia) e collaborare con i nostri blog. https://viagenspelobrasilerio.blogspot.com/?m=1

    RispondiElimina
  8. Io Billie Eilish la trovo insopportabile, con quella voce rantolante.
    Le mie canzoni di questo periodo sono:
    - The Rolling Stones - Living In A Ghost Town
    - Deep Purple - Throw My Bones
    - Ozzy Osborne feat. Elton John - Ordinary Man
    - Twenty one Pilots - Level of Concern

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E proprio quella voce che mi piace :D
      Canzoni di un certo livello, bene ;)

      Elimina
  9. Love the weeknd and the jonas brothers. They've got awesome summer hits!

    www.fashionradi.com

    RispondiElimina
  10. I Jonas Brothers rivalutati tantissimo! Casualmente sulla home di YB mi era comparsa la loro canzone e l'ho ascoltata per curiosità: rimandata in loop per tutto il mese e ne ho trovate anche un altro paio assolutamente fighissime :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io rivalutati no, c'è ancora astio, però quando una canzone mi piace è giusto dirlo ;)

      Elimina