giovedì 31 dicembre 2020

Bellezze cinematografiche/serialtelevisive edizione 2020

Un momento molto atteso, è il momento infatti della mia ode alla bellezza ed alla sensualità. Il Saba Beauty Awards è un premio difatti, per il terzo anno in un'unica versione (sia cinematografica che serialtelevisiva), che appunto premia le più belle donne apparse in tutte le pellicole e serie tv viste durante l'anno. In tal senso, poiché è ovvio che la scelta può essere stata "condizionata" dalle scene particolarmente hot di alcune di queste protagoniste, raccomando ai lettori che se le foto di seni nudi o altro vi infastidiscono e le trovate disdicevoli, di ignorare questo post. Agli altri invece, che apprezzeranno il suddetto post, di non essere volgari e di non esagerare nei commenti. A tutti comunque calma e sangue freddo. Ma prima di cominciare vediamo chi è la madrina di quest'anno, l'anno scorso fu Doris Day (la fidanzata d'America, qui) oggi ed ora, se non l'avete ancora riconosciuta, è Olivia de Havilland, scomparsa a luglio scorso all'età di 104 anni. Se non sapete chi è (cosa comunque plausibile visto che attiva come attrice dagli anni trenta ai sessanta) vi invito a rivolgervi a Google (ha recitato in Via col vento per dire). Detto ciò, torniamo a noi, e vediamo chi quest'anno non ci sarà, anche se ne avrebbe avuto tutto il diritto. Sì perché per evitare di vedere sempre le stesse protagoniste, devo rinunciare a qualcuna. E quest'anno in ambito cinematografico devo rinunciare alla bellissima Lily James di Yesterday, alla deliziosa Dove Cameron di Descendants 3, alla graziosa Lola Le Lann di Bluebird in my heart, alla sensualissima Emily Ratajkowski di Welcome Home, alla dolce Rosa Salazar di Alita, alla bella Kaya Scodelario di Un cavallo per la strega e poi a Shailene Woodley di Resta con me, Stacy Martin di Taj Mahal, Kelly Rohrbach di Un giorno di pioggia a New York, a Zoey Deutch di Zombieland: Doppio colpo, a Haley Bennett di Swallow (peraltro già vincitrice) ed a Kristen Stewart di Seberg e Underwater, mentre in ambito televisivo nuovamente al fantastico trio di giovani donzelle (ma non solo queste tre) Lili Reinhart, Camila Mendes e Madelaine Petsch della terza stagione di Riverdale, e poi alla Miriam Leone di 1994, a Emily Meade della terza stagione di The Deuce, a Evan Rachel Wood della terza stagione di Westworld, a Enrica Guidi della settima stagione de I delitti del BarLume, ad Annabel Scholey della seconda stagione di Britannia ed alla Liv Lisa Fries della terza stagione di Babylon Berlin. Ma non è finita qui, perché se anche non c'è stata l'occasione di citarle o più semplicemente lo spazio a disposizione, vorrei comunque mandare un bacio alla Amber Heard di Aquaman, ad Anne Hathaway di Attenti a quelle due e Serenity, a Felicity Jones di Una giusta causa, a Lily Collins di Ted Bundy e Tolkien ed alla Milla Jovovich di Hellboy, grazie di essere sempre così belle.

BELLEZZE CINEMATOGRAFICHE
10. Ex aequo per la giovane e bella Margaret Qualley, ammirata in 4 ben film quest'anno, tra cui C'era una volta a... Hollywood, per la spagnoleggiante Laia Costa, la deliziosa Victoria del film omonimo, per l'intraprendente Hannah Hughes di V/H/S 2, per la timida (ma per poco) Alex Essoe di Starry Eyes, per la prorompente Jennifer Lopez, sensualissima matrona de Le ragazze di Wall Street, per la deliziosa Riley Keough di The Lodge (ed altri film), per la sensuale Vanessa Kirby di Fast & Furious - Hobbs & Shaw, per la vivace protagonista di Burning, la sudcoreana Jeon Jong-seo, e per la graziosa Grace van Patten, giovane ragazza che tra le tante belle protagoniste di Under the Silver Lake spicca particolarmente.

9. Non è questo il motivo principale per cui Il segreto di una famiglia di Pablo Trapero mi ha deluso, eppure nonostante abbia apprezzato l'intraprendenza delle due protagoniste, troppo ambiguo è il rapporto tra le due "sorelle", Martina GusmánBérénice Bejo, che si danno parecchio da fare oltre a ciò che fanno insieme. 

8. In Loveless la protagonista Mar'jana Spivak è così tanto presa da sé stessa che si dimentica il figlio, ecco cosa si fa quando il piacere viene prima del dovere.

7. La studentessa che si trasforma in Musa, la settima per di più, Manuela Vellés girare la testa ai professori fa.

6. Le fantasie degli uomini attempati prendono il volo con lei, chiedere al protagonista di Sogno di una notte di mezza età,
ma dopotutto come si fa a rimaner impassibili di fronte a tutto ciò, di fronte ad Adriana Ugarte?

5. L'unica cosa b(u)ona di Non ci resta che il crimine è la protagonista, l'italianissima Ilenia "Santa"relli subito.

4. Non fatevi ingannare dall'aspetto introverso diciamo, Hannah Fierman in V/H/S è ben più che un agnello "sacrificale",
vedere per credere. Ma comunque davvero carina è la ragazza.

3. Anche qui l'unica cosa b(u)ona del film (in questo caso La ragazza dei Tulipani) è la protagonista, in questo caso parliamo di Alicia Vikander,
che doveva non esserci perché già in classifica anni fa, ma questa bollente scena di sesso non si dimentica facilmente,
e così la moglie di Michael Fassbender, che da sempre adoro, giustamente c'è.

2. La giovinezza e la disinibizione la testa perdere fa, anche il più tranquillo dei medici (come quello di Suntan) ossessionato può diventare,
ne sa qualcosa Elli Tringou, giovanissima ragazza amante della vita.

1. Apprezzatissima nelle vesti di attrici, ancor di più adesso nel resto, di una bellezza incredibile Paula Beer mi è entrata nel cuore (e nel cervello),
soprattutto dopo Opera senza autore, in cui ammirarla in tutto il suo splendore si può.
E' lei la vincitrice del Saba Beauty Awards 2020 per il Cinema.


BELLEZZE SERIALTELEVISIVE
5. Ex aequo per Amanda Clayton che giovane non è come le altre tre, però ugualmente bella è (a 39 anni), è la terza da sinistra,
la protagonista di City on a Hill si fa ammirare, così come la venticinquenne Kristine Froseth di Cercando Alaska,
la ventinovenne Emma Roberts della nona stagione di AHS, 1984 e la trentaquattrenne Pom Klementieff della quinta stagione di Black Mirror.

4. A 45 anni che sensualità e che corpo per Cécile de France, che in The New Pope non risparmia niente allo spettatore.

3. Fa vedere tutto, ma proprio tutto, anche Ludivine Sagnier, anch'essa in The New Pope,
pensare che ha solo quattro anni in meno rispetto all'altra francese di cui sopra, vive la France!

2. Cavallo selvaggio, letteralmente in Yellowstone, ma Kelly Reilly è questo e molto altro.

1. Vince il Saba Beauty Awards 2020 per la televisione (e le serie tv), la bombastica Betty Gilpin di GLOW. La prima foto è della seconda stagione, ma prima, seconda o terza (le ultime due) il corpo della serie è lei, un corpo insaziabile di desiderio a letto e insaziabile di movenze sul ring.

18 commenti:

  1. Ma io volevo essere una mosca per vedere tua madre che piomba all'improvviso in camera tua per fare la polvere, mentre tu stai scegliendo le foto per questo post.
    Pensa che infarto. Ahahhahahaha ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah...ma no, comunque sono stato attento, ho approfittato dell'assenza :D

      Elimina

  2. Oh, Ludivine Sagnier è bellissima. E davanti alla telecamera è sempre stata generosa :D. Molto bella anche Cécile de France!
    Elli Tringou o come si chiama ha fatto un film bollente..lo conosco anche io XD..Ma l'incantevole Paula Beer lì ha il merkin o è roba sua? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una volta la Francia è stata superiore :D
      Bollente sì, e ho soprasseduto ad immagini ancora più hot..
      Ma certo che è roba sua...non è mica una pornostar..

      Elimina
  3. Grandissimo post! Credo sia uno dei migliori di sempre nella Storia dell'Internet.

    Betty Gilpin notevole anche nel film The Hunt, che a questo punto ti consiglio di vedere. ;)

    Kelly Reilly mi è sempre piaciuta. Rimpiango di non seguire Yellowstone...

    Alicia Vikander, Kristine Froseth ed Emma Roberts stupende, come al solito.

    Alcune delle altre sono delle belle scoperte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh addirittura, ho ancora in mente le tue "cotte" comunque :D
      The Hunt è in lista, non sapevo ci fosse anche lei, lo sottolineo..
      Sei ancora in tempo, anche se in classifica potrebbe non rientrarci..
      Non solo loro tre, ci sono parecchie belle conoscenze :)
      Esattamente come quelle che ho scoperto e scopro da te ;)

      Elimina
  4. Che post biricchino! Immagino che la selezione sia stata impegnativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah sì, ma niente che non si sia visto in pellicola :D
      Impegnativa? Sì, ma piacevole ;)

      Elimina
  5. sinceramente ho l'imbarazzo della scelta perchè tutte mi sembrano molto belle e anche in pose azzardate, se così si può affermare , restano sempre di gran classe. Non saprei sinceramente chi preferire.
    Grazie Pietro per questa giostra di bellezze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono attrici comunque, sono i film che azzardano ;)
      Ciao e a presto :)

      Elimina
  6. Molto divertente la tua classifica. Io, che conosco molto bene Olivia de Havilland, la mitica Melania di "Via col vento" mi sento un po' anacronistica visto che non conosco nessuna delle "bellezze" moderne di cui parli😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna nessuna non credo, c'è la Vikander, la Lopez, ma posso capire :D

      Elimina
    2. Hai ragione e mi era sfuggita pure la Santarelli;)

      Elimina
    3. Eh sì, anche l'italiana doc ;)

      Elimina
  7. Che dire... Articolo top(a)!
    😂😂😅

    RispondiElimina
  8. Manca sempre il mio sogno proibito, Margot Robbie.. anche se a tette scarseggia di brutto, e qui sopra non avrebbe brillato.. ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo no, certo che se all'epoca di The Wolf of Wall Street, sarebbe stata certamente al primo posto..

      Elimina