martedì 4 settembre 2018

Quando la colonna sonora o il tema musicale è meglio del film

Mentre sistemavo La mia compilation Anni '80 mi sono imbattuto in alcune famose canzoni che in quegli anni venivano utilizzate per alcuni film che, volente o dolente, divenivano praticamente l'essenza stessa del film. Tra questi, molti temi musicali più che le colonne sonore tuttavia, addirittura divenivano più famose del film stesso, non è un caso infatti che in alcuni casi il suddetto venga ricordato (e riconosciuto) sopratutto grazie alla sua porzione musicale, l'indimenticabile canzone di "supporto". E così, ripensando oggettivamente (ma anche soggettivamente) a certe straordinarie colonne sonore/canzoni, ho deciso di fare alcuni esempi e farvi ascoltare alcune di esse, e quindi verificare se davvero è così o meno, se davvero è possibile che la colonna sonora o il tema musicale sia meglio del film stesso. Starà a voi esprimere dei pareri su ciò, io tuttavia l'ho già fatto, proprio perché per alcuni sono fermamente convinto che sia preferibile ascoltare la canzone che vedere la pellicola. In tal senso però è utile specificare che in questo post inserirò prima alcuni pezzi che oggettivamente rappresentano sia musicalmente che cinematograficamente un pezzo di storia, capolavori assoluti in entrambi i casi nello specifico connubio Cinema/Musica, poi pezzi che sono decisamente (ed oggettivamente) migliori della pellicola ed infine alcuni pezzi che sopratutto soggettivamente mi sono, al contrario del film, rimasti impressi.

Cominciamo da una canzone famosa, come altrettanto famoso è lo straordinario film cult di cui essa fa parte,
connubio che tuttavia si potrebbe benissimo fare con altrettanti eccezionali film e canzoni, tra questi (giusto per citarne alcuni),
Moon River in Colazione da Tiffany, City of Stars in La la land, Over the Rainbow ne Il mago di Oz,
Basta un poco di zucchero e la pillola va giù o Supercalifragilistichespiralidoso in Mary Poppins
Passando invece alle colonne sonore è impossibile per me non citare Hans Zimmer per Il Gladiatore,
mentre si potrebbero citare quelle ugualmente straordinarie di film come C'era Una Volta Il West, Ritorno al Futuro,
Via col vento, I magnifici sette, Star Wars, Indiana Jones, Blade Runner

Adesso andiamo al vero succo del post, di quando è molto meglio la canzone del film,
e cominciamo da Irene Cara con la bellissima canzone What A Feeling per il non eccezionale film Flashdance
Continuiamo con Time of my Life in Dirty Dancing, forse l'unica cosa buona di un film oggettivamente banale 
Ma sinceramente voi cosa ricordate del film Il tempo delle mele?
Ovvio, la scena di lei con le cuffiette ascoltando questa indimenticabile canzone, ma del film ne vogliamo parlare?
Eccezionale è la canzone, eccezionale lei, ma la pellicola lascia parecchio a desiderare
Infine ecco Roy Obirson per un film oggettivamente inverosimile, troppo smielato e sopravvalutato
Tra le colonne sonore invece si parte da quella bellissima per La febbre del sabato sera (qui una delle tante track),
la pellicola tuttavia al massimo la sufficienza
E concludiamo con gli ABBA per un film frizzante ma abbastanza mediocre,
probabilmente meglio come musical che film
Bello il sound, l'effetto e praticamente tutto, ma il film? Non tanto

Per finire, e qui andiamo nel campo della soggettività, dovrei rivelarvi che per esempio
de La Storia Infinita amo sopratutto la canzone principale che il film, personalmente non granché
E' più forte di me, ma di Titanic riesco a sopportare al massimo la canzone,
ma il film mi è sempre stato indigesto (anche e sopratutto per quel finale)
Infine concludo con questa straordinaria canzone per un film che però non ho particolarmente apprezzato
E quindi questo e tutto, ai posteri l'ardua sentenza, e voi che ne pensate?

29 commenti:

  1. Bel post, e mi trovi d'accordo su quasi tutti i giudizi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ah sì? mi fa piacere, spero non sarai l'unico :D

      Elimina
  2. Penso che molti di questi film non sarebbero ricordati a distanza di parecchi anni se non avessero avuto quella precisa colonna sonora.
    P.S. Ogni volta che in tv ripassa il Titanic, odio Rose. Sulla zattera c'era posto anche per lui!!!!! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, ed anzi, alcuni film si ricordano solo per quello, dimenticandosi anche del film stesso...già, il posto c'era eccome ;)

      Elimina
  3. Pietro, regola base: Pretty Woman è un bellissimo film, stupendo, meraviglioso. Devi dire così! Perché piace a tutte le donne e per molte di loro è il FILM CULT per eccellenza :D.

    Sui film non ti do' torto, ma salverei decisamente la storia infinita, mentre Top Gun lo ritengo io decisamente sopravvalutato :D.

    Ho citato questi due film perché le loro colonne sonore sono le mie preferite tra quelle che citi nei video! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un consiglio giusto e da tenere in considerazione il tuo, tuttavia io delle regole me ne infischio, e quindi dico la mia nonostante tutto ;)
      Come ho dato io il mio giudizio soggettivo, questo è il tuo, ma Top Gun sopravvalutato proprio no, su La Storia Infinita niente da dire, anche perché di certo non boccio, anzi, ma non è entrato mai nel mio cuore :)

      Elimina
  4. Eh, hai fatto una rassegna davvero ricca... :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche se ho scelto i primi che mi sono venuti in mente, perché ce ne sono comunque tantissimi ;)

      Elimina
  5. Il tempo delle mele non mi è piaciuto per niente, è un film troppo antiquato, però la canzone non è male! Bellissima la colonna sonora di Colazione da Tiffany, Titanic e il Gladiatore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto quello che volevo intendere con questo post, bella la canzone, non granché il film ;)
      Dopotutto sono tre colonne sonore da Oscar :)

      Elimina
  6. Hai dimenticato Greese mio caro Pietro...😉
    Comunque credo che essere nel periodo in cui esce un film...non si può giudicare o meglio valutare una cosa senza averla realmente vissuta.
    Questo penso sia l'errore maggiore che spesso tutti fanno, sia che si tratti di un film, un pezzo musicale od anche un videogiochi.
    Ciao e smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa forse ho sbagliato, tu hai elencato film degli anni 80...sai com'è 78 79 80...ehehehe...perdonami. Sempre ciao.

      Elimina
    2. Era un discorso generico, perché le prime quattro (escluso Il Gladiatore) sono degli anni '80, e mi è venuto in mente di fare questo post proprio durante la mia selezione di settimane fa su quel periodo ;)

      Elimina
  7. Sull'effettivo successo delle colonne sonore che spesso sono più iconiche del film stesso mi trovi d'accordo, anche se alcuni dei film che citi io all'epoca li ho decisamente apprezzati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno su quello, sull'effettivo successo delle colonne sonore che spesso sono più iconiche del film stesso, credo che tutti mi abbiano dato ragione, anche se era innegabilmente ovvio, sul resto invece ognuno ha un suo pensiero e quindi va bene così ;)

      Elimina
  8. grande Pietro!
    giuro che erano mesi che volevo fare un post simile a questo, è lì che vaga nella mia testa...
    però leggermente diverso, nel senso che tu hai parlato dei brani che sono meglio dei film (e devo dire che concordo con molte delle tue scelte), mentre io volevo parlare delle colonne sonore che sono molto più conosciute dei film in cui sono contenute...
    mi hai dato la spinta per mettermi a lavoro...
    in ogni caso, ottima idea e ottima selezione di pezzi (ma i film, come hai ben detto, non sempre sono all'altezza)...
    ciao, Vincenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'argomento è simile ma diverso, e tuttavia vorrei saperne di più, per questo aspetterò il tuo post ;)
      In ogni caso grazie, e da grande esperto cinematografico che sei, mi fa piacere che la pensi suoi film come me :)

      Elimina
  9. Stavolta condivido gran parte delle scelte, almeno per quel che riguarda i film che ho visto.
    "Titanic" bello forse come documentario, ma come film meglio sorvolare. Di "The Island" salvo solo i dieci formidabili minuti con Steve Buscemi (ma della colonna sonora, sinceramente, non ricordo nulla). E Sophie Marceau ha cominciato a piacermi solo da quando ha cominciato a dirigerla Zulawski in poi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto, in Titanic che in The Island (e non si ricordi puoi rinfrescarti la memoria) funziona più la musica che il film ;)
      In verità a salvarsi da Il tempo delle mele non è solo la canzone, ma anche ovviamente la Marceau, bellissima prima bellissima ora :)

      Elimina
  10. Caro Pietro penso che sia la classica più soggettiva che tu abbia mai fatto!;)
    Ma ci sta ...è quello che piace a te.
    Oggettivamente però mi trovo in disaccordo quasi su tutto ( almeno delle canzoni e film che conosco).
    Ti dico solo che Il tempo delle mele per chi è stato adolescente ( dai 12 anni in su) negli anni 80 è un cult .
    Ma non chiederlo a chi non è nato in quegli anni...;)
    Stessa cosa direi per i film musicali , Flashdance mediocre...( ?) la febbre del sabato sera (?) .
    Tornado al clou dell’argomento credo che la regina dei flop cinematografici ma dei temi sonori puntualmente in testa alle Hit parade sia Madonna.
    Titanic e The bodyguard...no non ci siamo , non mi ritrovo in quello che hai scritto.
    La la dance non lo conosco ne The Island quindi non dico niente.
    Però film mediocri e canzoni da ricordare ...al di là del giudizio soggettivo , oggettivamente ora come ora film così non ne fanno mica più.
    Ma forse è un problema generazionale.
    Te forse non eri nemmeno nato o eri piccolino al tempo di quei film però li conosci come li conoscono tanti giovani che hanno commentato finora...ma dei vostri film ( quelli della vostra adolescenza) ...che ricordi?
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' chiaro che per chi ha visto al cinema tanti di questi film tutto è differente, però in alcuni casi non sono solo io a pensarla in questo modo, sugli ultimi tre certamente hai forse ragione, ma sugli altri, Flashdance, La febbre del sabato sera, The Bodyguard o The Island, oggettivamente no, proprio perché per la critica non sono film eccezionali al contrario di canzoni e colonne sonore..

      Elimina
  11. Su Island non so.
    Però sulla febbre del sabato sera ti sbagli.
    Nel senso che sia critica che pubblico hanno dato giudizi positivi.
    Per gli altri che menzioni hanno avuto successo sia la colonna sonora che i film al botteghino.
    (Fonte Wikipedia...oltre alla mia memoria;)
    Senza polemica eh...!
    Poi che la critica li stronchi...sinceramente soggettivamente a me importa ben poco.
    Se poi i numeri e l’accoglienza del pubblico dimostrano il contrario.
    Ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla febbre del sabato sera giudizi positivi sì (anche perché è certamente stato punto di riferimento per diverse generazioni), sopratutto alla colonna sonora però, dato che addirittura scalò le classifiche, mentre sul film, che non ha vinto nessun premio, ci sono comunque tanti dubbi per quello che non è in ogni caso considerato un capolavoro...
      Mentre sul fatto della critica ed anche del botteghino, mi importa poco anche a me, se un film mi piace lo è a prescindere, ma bisogna pur sempre considerare alcuni parametri...ciao

      Elimina
  12. Di LaLaLand io amo tantissimo non City of stars (che è bellissima comunque) ma quella che lui suona alla fine e che si sente molto spesso durante il film. Non so se ha un nome, su YouTube l'ho sempre trovata come "Mia and Sebastian's Theme". Piangoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è tipo malinconica, ci credo che fa piangere :D
      Comunque parecchie sono belle nel film, già ;)

      Elimina
  13. Quanto hai ragione, col titolo del post hai reso alla perfezione una sacrosanta verità!
    Ce ne sono tanti ma per me quello per eccellenza è Momenti di Gloria, che tu hai messo alla fine, col mitico Vangelis. Nella mia mente è una grande pellicola ma ogni volta che la riguardo mi rendo conto che non è nulla di che.
    Riguardo la tua lista, concordo per Mary Poppins, The Bodyguard, Pretty Woman, Mamma Mia e Titanic. Non per quanto riguarda Il Mago di Oz (capolavoro), Il Gladiatore (bel film), Ritorno al Futuro (grandioso), Via Col Vento (capolavoro di cui, pensa, non ricordo affatto la colonna sonora), Top Gun (bellissimo), Star Wars (che non ho mai visto veramente), Indiana Jones (must), Blade Runner (che ricordo a malapena il film), Flashdance e Dirty Dancing (con gli anni 80 che sprizzano da tutti i pori), Il Tempo delle Mele (memorabile per ogni adolescente), La Febbre del Sabato Sera (l'italoamericano che dovrebbero conoscere tutti a prescindere dalle meravigliose canzoni dei Bee Gees) e La Storia Infinita (miglior fantasy degli anni 80 e 90). Sarà che sono film che adoro o capolavori o semplicemente li ricordo a memoria ma le colonne sonore hanno solo contribuito al successo (quindi le metto alla pari della pellicola). Ovviamente è una opinione personalissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avresti dovuto leggere con più attenzione nell'incipit, perché appunto Il Mago di Oz, Il Gladiatore, Ritorno al Futuro, Via Col Vento, Top Gun, Star Wars, Indiana Jones e Blade Runner erano esempi per far capire quando musica e cinema sono in perfetta sintonia nel produrre capolavori in entrambi i versanti ;)
      Sugli altri invece è tuo sacrosanto diritto essere in discordia col mio pensiero personale :)

      Elimina
    2. Perdonami, dopo la sesta birra grande, l'attenzione era andata a farsi benedire. È già tanto se riesco a scrivere senza errori di battitura (non ho il correttore automatico su PC).
      Inoltre, ultimamente cerco di leggere il più veloce possibile e qualcosa mi sfugge.

      Elimina
    3. No problem, comunque l'avevo intuito che in verità avevi letto in fretta :D

      Elimina