venerdì 7 dicembre 2018

Fine anno cinematografico 2018

Sì, è finito, finito tutto. Ma no che avete capito, non chiude mica il blog, ma il sipario all'anno cinematografico in corso, quello sì, è finalmente calato. Il mio anno cinematografico e recensionistico infatti si conclude oggi, concludendo in tal modo un percorso lungo ed estenuante, come quello che è stato appunto questo 2018. Difatti è stato un anno, questo, cinematograficamente parlando ovviamente, intenso, anche perché non mi sono risparmiato mica nel vedere una moltitudine di pellicole. E' stato un anno in cui ho potuto notare un piccolo abbassamento di voti, dato forse dai miei giudizi sempre più oggettivi o dal livello dei film visti non proprio elevatissimo, giacché da 30 si passerà (lo vedrete quando le classifiche finali saranno completate e ovviamente poi pubblicate) a 28 migliori film in assoluto, e si passerà dal 9 al 7,5 dello scorso anno a 8,5 e 7+ di quest'anno, ma è stato soprattutto un anno in cui non solo ho cominciato per davvero a rinunciare di vedere alcuni film (scartati ed evitati per insufficienza, possiamo così dire, e sempre a parer mio, dalle mie preferenze personali, di qualità). Di sicuro non è stato un anno in cui non ho aggiunto alla mia (lunghissima) lista pellicole da recuperare e vedere (l'anno prossimo o l'altro ancora) e di sicuro non è stato un anno in cui la cinematografia mondiale, il cinema e la sua arte, non mi abbia regalato momenti emozionanti, adrenalinici e divertenti, ed anche spaventosi, nonché, ma in negativo, per niente emozionanti, divertenti ed avvincenti. E' stato insomma un anno cinematografico (e non solo, giacché di pari passo è andato anche quello seriale e televisivo, che anch'esso ha risentito degli stessi "problemi"), che si chiude oggi (anche se in verità l'ultimo film dell'anno l'ho visto 10 giorni fa), in cui non mi sono fatto mancare niente a quanto generi, temi e sensazioni, un anno di intense (e tante) mie recensioni (anche se in numero forse minore rispetto agli altri anni) e un anno in cui di recensioni non mie ho letto in gran quantità, grazie anche a tanti altri blog e blogger che ho conosciuto quest'anno (in tal senso alcuni di questi saranno citati martedì nel post di Nocturnia). In definitiva un anno cinematografico (e serialtelevisivo) quindi, movimentato, spericolato (nelle scelte sbagliate a vedere certi film o serie inutili) e comunque soddisfacente. A tal proposito, ritornando al discorso della grande mole di pellicole viste (delle serie il discorso è diverso, anche se ne ho viste tante ed altre ancora ne ho da vedere e recuperare), sono riuscito in qualcosa che molti ritenevano difficile da completare, non io che quando prometto od auspico faccio, ovvero completare la lista di recupero stilata ad inizio anno.
Perché sì, a dispetto delle premesse (e promesse), anche se per forza di cose alcuni film della lista contenente quasi 100 film non sono riuscito a vedere (vuoi per mancanza di spazio nel mio calendario di pubblicazione, infatti un po' di film sono rimasti fuori, vuoi perché alcuni film sono di difficile reperibilità, vuoi per aspettare, per non usare canali non propriamente legali per vederli, una visione satellitare, in chiaro o in migliore risoluzione possibile) sono riuscito, non solo a completare (seppur al 90% in totale, come potrete notare visionando il post in questione, qui) la mia Promessa cinematografica inerente al 2018 (ho insomma evitato di incorrere nella "penalità"), a vedere tanti (non tutti, me ne mancano appunto 3 delle edizioni 2016 e 2017, e un po' degli altri) film nominati e/o vincitori dei Premi Oscar, tantissimi altri non nominati o vincitori di nessun premio (della lista, comunque parziale, me ne mancano 7, e tutti ci saranno, se non riuscirò a vederli a gennaio, nel prossimo listone, listone che si prospetta corposo), ed anche a cominciare e parzialmente completare il Project Ghibli/Miyazaki (ne ho visto una decina, qui il post in questione). Insomma davvero tanta roba, ma sono contento di esserci in gran parte riuscito, di esser riuscito in 10 mesi a fare ciò. E tuttavia non mi fermerò di certo, anzi, il prossimo anno (che sarebbe in verità già partito, giacché ho visto già alcuni film che pubblicherò a gennaio) ci riproverò nuovamente. Ma nel frattempo, e prima di concludere il post, vorrei informarvi sul mio calendario fino al 31 dicembre. Innanzitutto lunedì ci sarà il mio post natalizio della Geek League e da mercoledì cominceranno le classifiche (che si concluderanno appunto l'ultimo dell'anno), che però nei primi tre giorni vedrà prima la classifica dei film "vintage" (perché nelle classifiche dei migliori film dell'anno codeste pellicole antecedenti al 2000 non compaiono per rispetto e per dovere) visti dall'apertura del blog, poi la classifica dei videogiochi e infine quella della musica (come vi avevo accennato nel post musicale di ottobre/novembre) preferita del 2018. Dalla settimana dopo e fine all'ultimo giorno dell'anno, giorno in cui il tutto finirà letteralmente col botto con le bellezze cinematografiche/serialtelevise dell'anno, tutte le principali classifiche e quindi tutti i "premi". Perciò restate sintonizzati e non mancate.

25 commenti:

  1. Attenderò le tue classifiche con ansia, ed anche il post Geek di cui mi ha già raccontato Riccardo.
    Anzi, a quanto pare dovrò salvare qualcuno.
    Ahahah
    Quanto ai film che guardi, hai una costanza invidiabile. Sai bene che io non ce la farei, perché ho il vizio della noia facile.
    Eppure, una volta adoravo andare al cinema. Beata fanciullezza.. 😉😗

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarai tu a salvarci? Bene bene :D
      Una costanza certo, ma non è che vedo 3/4 film al giorno, ma solo uno, più ovviamente le serie ;)
      Anch'io adoravo andare al cinema, per un periodo ci sono andato ogni mercoledì per mesi, ma per fortuna adesso altri metodi ci sono per vedere i film :)

      Elimina
  2. Bene, mi pare che, conoscendoti già da un po', hai raggiunto molti degli obiettivi che ti eri ripromesso.
    L'oggettività dovrebbe essere la linea da seguire con sempre maggior fervore visto che, se l'idea è quella di continuare sul percorso della critica cinematografica, dovrebbe essere la condizione sine qua non del tuo blog.
    Io mi sono divertita a leggerti, ho spesso condiviso le tue opinioni su film che ho visto e ho seguito molti dei tuoi consigli.
    Bravo e continua così, ad interessarci, consigliarci e sorprenderci sempre in meglio.
    Attendo i tuoi ultimi post e intanto ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente ho raggiunto parecchi obiettivi, ma non finisce comunque qui :D
      Sì, l'oggettività, tuttavia a volte è più che giusto essere anche soggettivi ;)
      Ovvio che continuerò, sperando di interessare, consigliare e sorprendere più gente possibile :)

      Elimina
  3. Quei pochi film che ho visto (il 99% al cinema, l'ultimo 1% su Netflix XD) mi sono piaciuti parecchio, quindi non ho notato il calo qualitativo che hai evidenziato tu :D però senza dubbio tu hai visto più roba, quindi non posso che leggere le tue considerazioni e prenderne atto ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì beh, io comunque in un anno vedo film non proprio recenti, è diverso :D

      Elimina
  4. Bene, allora sono curioso di vedere le tu classifiche riassuntive. E molta attesa per il post della geek :)

    RispondiElimina
  5. Ah ecco.. mi pareva che appena di 7 dicembre considerassi "chiuso" l'anno cinematografico.. da qui al 31 hai voglia a film...e le classifiche mi interessano particolarmente... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ne vedrò tanti film fino al 31, però le recensioni l'anno prossimo ;)

      Elimina
  6. Risposte
    1. Bene, ci vorranno solo pochi giorni e saprai tutto ;)

      Elimina
  7. Che bravo che sei a chiudere in anticipo. Con 'ste cose io sono un eterno ritardatario!
    Per me film nella media degli anni scorsi, soliti alti e bassi ma non dando dei voti, non saprei dirti precisamente.
    Ma queste classifiche sarebbero i Pietro Saba Awards? Scusa ma ho un vuoto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è che chiudo in anticipo, è che le classifiche sono parecchie e lo spazio entro fine l'anno non è tantissimo :D
      Era solo un giudizio personalmente ovviamente sugli alti e bassi, dipende sempre da che film vedi ;)
      Sì esatto, proprio quelli :)

      Elimina
    2. Comunque se dovessi farlo io chiuderei comunque il 31 e i post probabilmente li inizierei a fine gennaio 😆
      Anche il mio era personalissimo, poi come te non guardo solo film recentissimi 😉 e ne avrò visto un decimo dei tuoi 😝

      Elimina
    3. Ho fatto gli anni precedenti in quel modo, ma quest'anno voglio essere più "preciso" ;)

      Elimina
  8. Ho notato anch'io un calo di qualità nei film di quest'anno, fino adesso pensavo che fosse un mio parere soggettivo ma vedo che non sono l'unica a pensarlo cosi. Ci sono stati anche alcuni film interessanti e quindi sono curiosa se siamo d'accodo su questo, quindi ci risentiremo al prossimo post.
    Saluti,
    Flo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non abbiamo di certo visto gli stessi film, però posso capire che anche il cinema quest'anno non abbia regalato tantissime perle ;)

      Elimina
  9. La curiosità ha preso anche me adesso, come gli altri commentatori precedenti ;)
    Attendo i post con le classifiche, dunque. E complimenti per la costanza e per tutti i film che sei riuscito a vedere quest'anno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Follower curiosi :D
      Comunque grazie, e per le classifiche ti basterà aspettare un po' di giorni ;)

      Elimina
  10. 90% mi sembra un ottima, ottimissima percentuale...sei stato super bravo e grazie per avermi evitato la visione di certi film orrendi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sono soddisfatto, anche se potevo anche fare meglio ;)
      Grazie, anche se poi certi film, basta leggere le trame, si evitano da soli :D

      Elimina
  11. Ho visto diversi film quest'anno, ma quelli che mi hanno colpito di più sono stati due Bbiopic. Il primo è quello dedicato a Tonya Harding ("Tonya"), il secondo è il recente "Bohemian Rhapsody". Penso di essermi persa anche parecchi bei film, ma tanto recupererò tutto :) Buona fine e buon inizio, Pietro, e grazie della nostra collaborazione e della tua presenza costante sul mio blog :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non faccio collaborazioni a chiacchiere, l'ho fatto perché mi interessa il tuo blog, e infatti ti leggo sempre con piacere ;)
      Beh, anch'io ho perso un po' di film, come per esempio i due biopic, che ovviamente vedrò quando mi sarà possibile, ma prima o poi recupero :)

      Elimina