lunedì 9 dicembre 2019

[Cinema] Movies Vintage Awards 2019

L'avevo anticipato nel corso della scorsa classifica (qui) che avrei recuperato alcuni film degli anni '80 e '90 quest'anno, e così ho fatto, giustamente quindi non potevo non farne nuovamente una classifica. Una classifica che tuttavia contiene in questo caso due novità, la prima è che ci sono tre eccezioni, ci sono infatti tre film di produzione 2001 mentre avevo detto che la classifica era esclusivamente rivolta a film antecedenti gli anni 2000 (ma mi sembrava corretto fare in questo modo), la seconda è che tre film sono in questa lista pur non avendo una recensione, neanche la vincitrice, solo un commento, mentre nel caso di Flatliners e Predator (tutti comunque avranno un link di riferimento) la recensione è integrata a quella del remake/sequel recensito nell'anno corrente. Ma sia quel che sia, la classifica è fatta, corposa anche questa volta, contenente nuovamente a fine post la lista di alcuni premi (praticamente tutti) tecnici e non tecnici ad attori, registi e tutto il resto, da me assegnati. Non vi resta quindi che scorrere la classifica e (se volete) cliccare sulle immagini per approfondimenti.

18. Poco lineare, morboso come non mai e permeato da un senso di malattia decisamente fuori dal comune, eppure magnetico. (6/10)
17. Di notevole impatto, ambizioso, forse troppo, perché procede per accumulo, ma nel complesso sorprendente. (6+/10)
16. Molte le lacune, filosofiche e narrative, ma film innegabilmente capace di intrattenere, coinvolgere ed interessare abbastanza. (6+/10)
15. Singolare action che grazie a certe geniali intuizioni rimane ancora adesso un impareggiabile cult. (6,5/10)
14. Geniale, folle, bizzarro, ironico, prolisso, incoerente e a tratti noioso, questo e tanto altro ancora è questo film. (6,5/10)
13. Buon film, con un messaggio innovativo e importante ma in parte sfruttato male. Comunque seppur in parte noioso, complessivamente interessante. (6,5/10)
12. Divenuto cult grazie a tanti particolari, regge ancora oggi al passare del tempo. (7/10)
11. Film che riesce a terrorizzare oggi come allora, horror dall'atmosfera angosciante sempre impattante, pellicola giustamente annoverata tra i cult. (7/10)
10. E' invecchiato un po' male, però è sempre un film abilmente diretto ed interpretato da riscoprire. (7/10)
9. Opera complessa, allucinata oltreché visionaria, che ipnotizza ed avvolge, non perfetta ma unica. (7/10)
8. Di grande valore filosofico, stilisticamente ineccepibile, ma forse troppo esistenziale. (7/10)
7. Un film che rimane ed è tassello importante della cinematografia mondiale, anche se talvolta presuntuoso ed eccessivo stilisticamente rispetto ai (pretestuosi) contenuti. (7/10)
6. Impegnato ed impegnativo, fondamentalmente privo di azione in cui la fantascienza non è che un'ambientazione per analizzare l'animo umano, bello ma prolisso. (7+/10)
5. Uno dei più bei film per ragazzi e per famiglie di sempre, un film sempre divertente, uno spensierato intrattenimento. (7+/10) 
4. Strabiliante fu l'esordio di Steven Spielberg, con un film di certo non perfetto ma serrato, avvincente e coinvolgente, un film che ancora adesso sa farsi valere. (7,5/10)
3. Piccola perla di deliziosa perversione, una pellicola sicuramente lunga e straripante, ma di notevole suggestione. (7,5/10)
2. Indubbiamente un gioiello d'animazione giapponese e non solo, tuttavia personalmente non il migliore di Hayao Miyazaki, perché soggettivamente poco coinvolgente. (8/10)
1. Straordinaria pellicola d'atmosfera, un dramma musicalmente accattivante, un horror dannatamente inquietante, praticamente un film mitico. (8/10)

Miglior Attore:
4. Sam Neill (Possession)
3. Dennis Weaver (Duel)
2. Jonathan Pryce (Brazil)
1. Jack Nicholson (Shining)

Miglior Attrice:
4. Julia Roberts (Flatliners)
3. Holly Hunter/Deborah Unger (Crash)
2. Shelley Duvall (Shining)
1. Isabelle Adjani (Possession)

Miglior Effetti Speciali:
3. Un maggiolino tutto matto
2. Videodrome
1. Il mondo dei Robot

Miglior Scenografia:
3. Solaris
2. Brazil
1. Shining

Miglior Fotografia:
3. Brazil
2. Stalker/Solaris
1. Shining

Migliori Costumi:
3. Il mondo dei Robot
2. Brazil
1. Ichi the Killer

Miglior Trucco:
3. Cimitero vivente
2. Ichi the Killer
1. Possession

Miglior Sceneggiatura non originale:
3. Duel
2. La città incantata
1. Shining

Miglior Sceneggiatura originale:
3. Un maggiolino tutto matto
2. Brazil
1. Il mondo dei Robot

Miglior Regia:
6. Andrzej Zulawski (Possession)
5. Andrej Tarkovskij (Solaris/Stalker)
4. Terry Gilliam (Brazil)
3. Steven Spielberg (Duel)
2. Hayao Miyazaki (La città incantata)
1. Stanley Kubrick (Shining)

24 commenti:

  1. Oddio, mi fa strano leggere "vintage" in riferimento al 99% di questi titoli, perché tantissimi (e non parlo di quelli anni 2000 che citi) li ho vissuti in prima persona XD
    Comunque, a molti avrei dato voti più alti, son sincero, specie a quelli non sul podio.
    Shining, comunque, capolavoro assoluto^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa strano sì, ma son passati pure venti anni (e anche il doppio), che dimostrano e che definiscono lo status di Vintage ;)
      Per l'impatto sono tutti film che hanno aperto la strada, pietre miliari rimangono, però poi c'è da mettere in conto il film in sé, ebbene personalmente alcuni non mi hanno convinto :)

      Elimina
  2. Ciao! Purtroppo non conosco nessuno di questi film e tanti non sembrano proprio il mio genere. Però Miyazaki potrebbe riservare qualche bella sorpresa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti sono generi quasi "estremi", però oltre Miyazaki ti suggerirei Brazil, oltre ovviamente al franchise del Maggiolino ;)

      Elimina
  3. Shining è imbattibile, un vero capolavoro del genere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innegabilmente, però non tutto è perfetto, gli preferisco sinceramente altri ;)

      Elimina
  4. Che classifica ardita questa! Tutti filmoni (anche se devo ammettere che tanti mi mancano), complimenti per il coraggio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E no, il coraggio decisamente non mi manca, ma comunque è tutto a titolo personale, non se ne dovrebbe prendersene a male nessuno ;)

      Elimina
  5. Beh, Crash è tratto da un romanzo di Ballard, e ti deve piacere. Io personalmente lo detesto.
    Scanners, te l'ho già detto, c'è tutta una serie con altri 4 film, che ho visto e apprezzato.
    Videodrome, come diversi film di Carpenter, ti lascia confuso, con la sensazione che o non hai capito qualcosa o lui si è perso qualcosa nella sceneggiatura.
    Pet Semetary 1 & 2 li ho visti per la prima volta quest'estate, che li davano assieme in TV.

    Pensa che la performance della Duvall in Shining è stata fortemente criticata, soprattutto da Stephen King.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. King ha criticato tutto il film, che è già tanto...

      Elimina
  6. Io a Predator e Scanners avrei dato almeno un mezzo voto in più, io li considero iconici. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Iconici sì, ma cinematograficamente? Diciamo che il tempo comincia a pesare..

      Elimina
  7. Credo di aver visto solo Shining e l'ho trovato inquietante ma carino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shining carino è alquanto sconvolgente, ma ci sta :D

      Elimina
  8. Bella l'idea delle premiazioni per i film vintage.
    Ne conosco solo 5 (forse anche altri ma ora non mi tornano in mente): Predator, Linea Mortale, Cimitero Vivente, Solaris (da rivedere perché non lo ricordo manco un po'), Shining e La Città Incantata. L'ordine in cui li hai messi mi va più che bene, avrei solo invertito Linea Mortale con Cimitero Vivente 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una classifica a parte era d'obbligo, altrimenti alcuni rischiavano di esser nuovamente dimenticati ;)
      Sono un po' pochi sinceramente, dovresti recuperarne alcuni, perché meritano davvero :)

      Elimina
  9. Bella lista! Si vede che ti sei buttato su Cronenberg (in effetti ne avevi scritto in settembre) però pare non ti abbia convinto a pieno... personalmente trovo i suoi lavori sempre molto intriganti e The Dead Zone, che ho visto proprio quest'anno, mi è piaciuto parecchio!

    Comunque poco da obiettare su Brazil, Duel e The Shining in cima alla lista, sono proprio dei grandi capolavori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi ci butterò ancora probabilmente, anche se dopo La Mosca non ho ancora trovato niente al suo livello, ovvero ottimo ;)
      Avrei voluto anche dare di più, ma bisogna essere obbiettivi e considerare anche gli aspetti negativi, che ahimè ci sono :)

      Elimina
    2. Dead Ringers è parecchio bello, con un (anzi, due) Jeremy Irons in formissima!

      Elimina
    3. Quello è uno che mi manca, grazie del consiglio ;)

      Elimina
  10. Qua taglio subito la testa al toro: per me Shining poteva stare pure fuori classifica .
    Tra i film che conosco nella tua classifica grande sorpresa per Ichi the killer ...non pensavo ti piacesse così tanto.
    Predator è anche un mio cult.
    Scanner ...altro film che avrei lasciato fuori .
    Herbie mitico!
    Vintage perché tra gli altri motivi forse sono gli ultimi che hanno pubblicato anche in vhs..chissà è una mia curiosità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se intendo quello che vorresti intendere io dico "addirittura!", e no, impensabile per entrambi, soprattutto per Shining, e comunque qui ho messo tutti quelli che potevano rientrare in questa classifica, nessuno doveva restare fuori ;)
      Sul fatto del vhs non saprei, vent'anni è il "limite" del Vintage.

      Elimina
  11. Pet Semetary non mi piace: molto meglio Zeder :)
    Sono d'accordo con i commentatori che reclamavano un voto più alto per Predator. Film che se fosse uscito dieci anni prima, avrebbe avuto ben altro ruolo nella cinematografia. Invece così finisce un po' nel calderone delle icone pop-cinematografiche degli anni '80 :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zeder? Mai sentito...
      Ma guarda devo essere sincero, ho dato pure troppo, cioè sì è iconico, ma preferisco Schwarzy in altri film ;)

      Elimina